Pan d’arancio

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
45 min
Tempi aggiuntivi
3 ore di riposo
Calorie a porzione
510 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
45 min

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 8 porzioni









Per lo sciroppo




Per la glassa


Per la decorazione

  1. Preparate la glassa. Versate lo yogurt e il miele in una ciotola, coprite con la pellicola alimentare e trasferitela in frigo per 2 ore.
  2. Ora occupatevi della torta. Lavate perfettamente l’arancia, tagliatela a pezzettini (senza sbucciarla) e frullatela finemente nel robot. Se non lo possedete, ponete l’arancia in un contenitore abbastanza alto e frullatela con un mixer a immersione, poco alla volta.
  3. Unite l’olio e il latte continuando a frullare, poi le uova, una alla volta, e lo zucchero. Aggiungete la farina e la semola setacciate con il lievito e un pizzico di sale, frullando sempre con il robot (o con il mixer).
  4. Imburrate e infarinate uno stampo da 22 cm di diametro; versate il composto preparato e livellatelo con una spatola, senza schiacciarlo.
  5. Cuocete la torta in forno caldo a 170°C per 40-45 minuti; verificate la cottura infilzando uno stecchino al centro del dolce: se esce asciutto sfornatelo altrimenti proseguite la cottura ancora per qualche minuto.
  6. Nel frattempo preparate lo sciroppo. Spremete l’arancia, poi ricavatene la scorza, senza intaccare la parte bianca; fate bollire l’acqua con lo zucchero, la cannella e la scorza preparata per circa 5 minuti, poi lasciate intiepidire e aggiungete il succo dell’agrume.
  7. Sfornate la torta cotta, aspettate qualche minuto e toglietela dallo stampo. Appoggiatela su una gratella, bucatela con uno stecchino lungo, imbevetela con lo sciroppo (da cui avrete tolto scorza e cannella) e fatela raffreddare.
  8. Appoggiate la torta sul vassoio e spalmate la superficie con la glassa allo yogurt (alla quale avrete tolto il liquido che si sarà formato in superficie), aiutandovi con un coltello; quindi decorate con i pistacchi spezzettati grossolanamente. Conservate la torta in frigo per un’ora prima di servirla.

Quanti dolci squisiti e sfiziosi si possono preparare con il forno? Il Pan d’arancio è uno di questi! In passato i dessert erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione come il Pan d’arancio, un dolce morbido e goloso che non ha nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passa mai di moda, e soprattutto non contiene conservanti o coloranti! Il Pan d’arancio è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai: soffice e profumato, è ottimo per il risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Il Pan d’arancio si presta ottimamente per accompagnare, insieme a un buon tè o una cioccolata bollente, un allegro pomeriggio tra amici o in famiglia. Se siete in cerca di un’idea golosa per una festa di compleanno, il Pan d’arancio fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Per dare un profumo in più alla vostra torta, potete aggiungere alla glassa un aroma naturale alla vaniglia. Tagliate una bacca di vaniglia per lungo, poi grattate via i semini e la polpa nera con il dorso di un coltello. Metteteli in una ciotola, unite un po’ dello yogurt e mescolate bene con un cucchiaino. Aggiungete il resto dello yogurt e procedete come suggerito nella ricetta.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 18 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare