Crostata integrale all’arancia e cioccolato

Crostata integrale all'arancia e cioccolato
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
2 ore di riposo
Calorie a porzione
690 kcal
2
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 8 porzioni
  • Pasta frolla gluten free

  • Pasta frolla Vegan

  • Per la frolla integrale







    Per la farcitura









    Per la salsa al cioccolato




    • Preparate la frolla. Setacciate la farina 0 e il lievito, aggiungete la farina integrale, un pizzico di sale e rimestate. Al centro versate lo zucchero di canna e unite il burro, freddo e a pezzetti. Mescolate con la punta delle dita zucchero e burro, poi aggiungete l’uovo appena sbattuto e incorporate la farina poco alla volta: otterrete delle briciole umide che dovrete appena compattare. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola alimentare e fatela riposare in frigo per un’ora.

    • Preparate la farcitura. Con le fruste elettriche lavorate il formaggio cremoso, la scorza grattugiata dell’arancia, il suo succo filtrato, lo zucchero a velo, l’amido di riso setacciato, la cannella e un pizzico di sale.

    • Sbattete le uova, sempre con le fruste elettriche, e incorporatele al composto poco alla volta. Infine aggiungete la panna, nella quale avrete sciolto lo zafferano, mescolando fino a ottenere un composto morbido.

    • Riprendete la pasta frolla, spezzettatela e lavoratela appena. Infarinatela, appoggiatela su un foglio di carta da forno e stendetela con il matterello, in modo da ottenere un cerchio con lo spessore di 7-8 mm.

    • Trasferite la carta e la frolla in uno stampo da 22 cm di diametro e fatele aderire bene. Tagliate via l’eccesso di carta e pasta, bucherellate la base con una forchetta, versatevi la farcitura all’arancia e trasferite il dolce in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per circa 35-40 minuti: controllate che la frolla risulti croccante e la crema appena dorata.

    • Sfornate la crostata e aspettate che si sia raffreddata, poi mettetela in frigo per almeno 2 ore.

    • Dedicatevi alla salsa. Grattugiate il cioccolato con una grattugia a fori larghi e mettetelo in una ciotola.

    • Portate la panna quasi a bollore a fiamma bassa, insieme a 4-5 scorze di arancia (senza la parte bianca). Versatela a filo nel cioccolato e mescolate finché questo si sarà sciolto; eliminate le scorze, aromatizzate con una spolverata di cannella e fate raffreddare.

    • Lasciate la crostata a temperatura ambiente per circa 30 minuti, poi decoratela con la salsa al cioccolato e servitela.

    La Crostata integrale all’arancia e cioccolato, accompagnata da un bicchierone di latte, da una spremuta o da un bel caffè è una vera e propria delizia. Ma potete gustare la vostra sfiziosa Crostata integrale all’arancia e cioccolato come fine pasto da condividere in famiglia, oppure servirla per una festa di compleanno, per una merenda dei bambini o per un’occasione speciale. La Crostata integrale all’arancia e cioccolato è un must della tradizione, che ricorda i sapori di una volta, i diari di ricette della nonna e le loro cucine, profumate e accoglienti, inoltre la Crostata integrale all’arancia e cioccolato è un dessert classico ma intramontabile, ideale quando si ha voglia di coccolarsi un po’ e la voglia di buono ha il sopravvento. Inoltre la Crostata integrale all’arancia e cioccolato è molto genuina, a base di pochi ingredienti che dovrete scegliere di qualità per un risultato ottimale. Cosa aspettate quindi? Correte a preparare una squisita Crostata integrale all’arancia e cioccolato!

    I consigli di Carla

    • Nel caso in cui la frolla si rompesse in qualche punto quando la stendete, ‘rattoppatela’ con un pezzetto di pasta prelevato dal bordo e ‘incollatelo’ con poca acqua.

    • Quando usate una farina semintegrale o integrale, orientate la vostra scelta verso farine coltivate con sistemi biologici; così sarete sicuri che non sono stati effettuati trattamenti antiparassitari con pesticidi, che restano appunto nelle parte esterna del chicco e passano nelle farine.

    • Se volete usare una vera farina semintegrale o integrale, migliori a livello nutrizionale, dovete fare attenzione al loro colore, che deve essere piuttosto scuro e abbastanza uniforme: se è chiaro con puntini scuri, significa che è prodotta con farina raffinata (0 oppure 00) a cui è stata aggiunta della crusca. Troverete queste informazioni anche sull’etichetta del prodotto.

    Ricetta di Carla Marchetti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 29 febbraio 2024

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

    Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare