Crostata di fichi con crema all’acqua

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
2 ore e 30 minuti di riposo
Calorie a porzione
355 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 8 porzioni
  • Pasta frolla

  • Pasta frolla light


  • Per la crema







    Per la farcitura



    Per decorare

    1. Preparate la crema all’acqua. In un tegame setacciate l’amido e la fecola, unite lo zucchero, la scorza grattugiata dei limoni e un pizzico di cannella. Versate l’acqua a filo lavorando con una frusta, così da non formare grumi, e mettete su fuoco basso.
    2. Quando la crema si sarà addensata, spegnete e unite il succo filtrato dei limoni e il burro, continuando a mescolare con la frusta. Fate raffreddare.
    3. Dedicatevi alla base. Distribuite un po’ di farina sul panetto di pasta frolla e tiratelo a uno spessore di poco più di 1/2 cm. Foderatevi uno stampo per crostate del diametro di 22 cm imburrato e infarinato e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.
    4. Coprite la pasta con un foglio di carta da forno, versatevi dei legumi secchi (o le apposite palline in ceramica) e cuocete in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per 15 minuti. Eliminate i legumi e la carta e rimettete in forno il guscio di frolla per 10-15 minuti circa, finché sarà croccante e dorato.
    5. Sfornatelo, fatelo intiepidire e quindi toglietelo con attenzione dallo stampo; trasferitelo su una griglia perché si raffreddi, poi appoggiatelo sul piatto da portata.
    6. Preparate i fichi caramellati. Versate in una padella lo zucchero e l’acqua, fate sciogliere a fuoco dolce finché sarà color ambra, senza mescolare, poi aggiungete i fichi tagliati a spicchi. Girateli delicatamente e proseguite la cottura a fiamma bassa per 1-2 minuti circa. Infine appoggiate i fichi su un foglio di carta da forno.
    7. Montate il dolce. Frullate la crema fredda con il mixer a immersione per renderla più morbida, poi versatela nella base di frolla e livellatela. Decorate a piacere con i fichi e fate riposare il dolce in frigo per circa 2 ore.
    8. Togliete dal frigo la crostata mezzora prima di servirla, quindi spolverizzatela con zucchero a velo setacciato e gustatela.

    La Crostata di fichi con crema all’acqua, accompagnata da un bicchierone di latte, da una spremuta o da un bel caffè è una vera e propria delizia. Ma potete gustare la vostra sfiziosa Crostata di fichi con crema all’acqua come fine pasto da condividere in famiglia, oppure servirla per una festa di compleanno, per una merenda dei bambini o per un’occasione speciale. La Crostata di fichi con crema all’acqua è un must della tradizione, che ricorda i sapori di una volta, i diari di ricette della nonna e le loro cucine, profumate e accoglienti, inoltre la Crostata di fichi con crema all’acqua è un dessert facile e piace sempre a tutti, ideale quando si ha voglia di coccolarsi un po’ e la voglia di buono ha il sopravvento. La Crostata di fichi con crema all’acqua è un dessert classico ma intramontabile. Il risultato è sempre assicurato: una Crostata di fichi con crema all’acqua deliziosa e profumata, un vero inno alla dolcezza!

    I consigli di Carla

    • Se lo preferite, nella crema al posto dell’acqua potete usare la stessa quantità di succo di arancia. Mettete meno zucchero (se le arance sono dolci usate metà dose indicata per questa ricetta) e aggiungete la scorza di una arancia eliminando quella di limone. Il procedimento è identico.

    Ricetta di Carla Marchetti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 21 aprile 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare