Cassata alla siciliana

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
10 min
Tempi aggiuntivi
24 ore di riposo
Calorie a porzione
775 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

1 cassata da 8 porzioni
  • Pan di Spagna

  • Pan di Spagna gluten free


  • Per la farcia






    Per la bagna



    Per la copertura


    Per la decorazione





    1. Preparate la farcia. Un’ora prima di farcire la torta setacciate la ricotta e mescolatela con lo zucchero a velo, un pizzico di sale e un po’ di scorza grattugiata di limone; poi aggiungete i canditi e il cioccolato tritati grossolanamente. Fate riposare in frigo per circa un’ora.
    2. Rivestite con la pellicola alimentare lo stampo apposito per cassata siciliana, con pareti svasate (diametro 24 cm), facendola aderire bene a tutta la superficie.
    3. Preparate la bagna per il pan di Spagna. In un pentolino fate bollire per circa 5 minuti l’acqua con lo zucchero e il liquore prescelto finché otterrete uno sciroppo. Spegnete e fate raffreddare.
    4. Spezzettate il marzapane, aggiungete la pasta di pistacchi e amalgamate bene gli ingredienti. Unite poco alla volta un po’ di zucchero a velo, sufficiente per ottenere una pasta modellabile ma non troppo appiccicosa.
    5. Con un matterello stendete il marzapane verde su un piano spolverato con zucchero a velo a uno spessore di circa ½ cm, formando un rettangolo lungo come la circonferenza massima della teglia e largo come l’altezza della sua parete. Foderatevi solo quest’ultima, adattando il marzapane alla forma; lasciate invece libero il fondo della teglia.
    6. Ritagliate a fette di circa 1 cm e ½ di spessore il pan di Spagna, rivestitevi tutta la base della teglia, senza lasciare spazi vuoti, e spruzzatevi una parte della bagna ormai fredda. Il pan di Spagna rimasto tenetelo da parte.
    7. Riempite la ‘scatola’ di pan di Spagna e marzapane con la farcia di ricotta preparata; chiudetela con il pan di Spagna avanzato, poi spruzzate la superficie con altra bagna. Sigillate con la pellicola, appoggiatevi sopra un vassoio, un po’ più piccolo della circonferenza della teglia, e premetelo leggermente; tenete in frigo per 3-4 ore.
    8. In una ciotola setacciate la ricotta per la copertura, aggiungete lo zucchero a velo, anch’esso setacciato, mescolate bene e mettete anche questo composto in frigo.
    9. Rovesciate la cassata sul piatto da portata e togliete la pellicola, se non fosse già rimasta attaccata alla teglia. Versatevi al centro la copertura di ricotta e livellatela bene con una spatola. Decorate la superficie con la frutta candita e la zuccata, alternando i vari colori e formando dei disegni a piacere, poi rimettete la cassata in frigo e servitela dopo 4-5 ore.

    La Cassata alla siciliana è uno dei dolci più famosi d’Italia, un dessert siciliano molto antico (le origini risalgono addirittura alla dominazione araba in Sicilia tra il IX e XI secolo) e apprezzato in tutto il mondo. In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Cassata alla siciliana è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai: soffice e golosissimo, è ottimo per un dopocena un po’ speciale o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. La Cassata alla siciliana si presta ottimamente per rallegrare, insieme a un buon tè o una cioccolata bollente, un pomeriggio con gli amici. Se siete in cerca di un’idea golosa e originale per un’occasione in cui volete stupire i vostri ospiti, la Cassata alla siciliana fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

    I consigli di Carla

    • Prima di utilizzare la ricotta per la farcia, mettetela in un colino (rivestito da un telo pulito), appoggiatela su una ciotola, coprite tutto con la pellicola alimentare e tenetela in frigo per almeno 12 ore.

    • La  cassata ha una preparazione abbastanza semplice; necessita però di molto abilità per creare le decorazioni che caratterizzano questo buonissimo dolce siciliano.

    • Se non trovate la pasta di pistacchio, potete usare del colorante alimentare verde, da aggiungere al marzapane fino a raggiungere il colore desiderato. 

    • Come liquori per questa ricetta potete usare Cointreau, Strega, Marsala.

    Ricetta di Carla Marchetti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 25 maggio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare