Tortine allo yogurt con gelatina di lamponi

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
10 min
Tempi aggiuntivi
3 ore di riposo
Calorie a porzione
740 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
Per la base


Per la crema





Per la gelatina




  1. Preparate la base. Sbriciolate i biscotti in una ciotola; fate sciogliete il burro a bagnomaria, versatelo sui biscotti preparati e mescolate per amalgamare bene.
  2. Imburrate la parte interna dei coppapasta necessari e appoggiateli su un vassoio piano, foderato di carta da forno. Distribuite sul fondo di ognuno il composto di biscotti e burro, così da ottenere uno strato dello spessore di circa ½ cm e schiacciate bene con un cucchiaino; trasferite poi in frigo perché si solidifichi.
  3. Preparate la crema di yogurt: lasciate ammorbidire la gelatina nell’acqua fredda. Togliete lo yogurt dal frigo e mescolatevi lo zucchero a velo.
  4. Intanto scaldate il latte, senza però farlo bollire, e aggiungete la gelatina strizzata, mescolando finché si è disciolta. Versate il composto in una ciotola capiente e fate intiepidire, poi aggiungetevi lo yogurt a cucchiaiate, mescolando sempre bene con la frusta a mano, per evitare che la gelatina formi dei grumi.
  5. Montate la panna e unitela poco alla volta al composto, che deve essere sempre liquido, mescolando con attenzione per non smontarla. Versate nei coppapasta, sopra la base di biscotto, rimanendo circa ½ cm sotto il bordo, livellate la superficie e rimetteteli in frigo.
  6. Preparate la gelatina di copertura. Lavate i lamponi, tagliateli a pezzetti e metteteli in un tegame (conservatene alcuni per decorare), copriteli appena con acqua e fate cuocere per 2 minuti. Filtrate lo sciroppo, schiacciando bene i frutti per estrarne tutto il succo, poi unite lo zucchero e il succo di limone. Rimettete sul fuoco e scaldate fino quasi a farla bollire, poi spegnete, aggiungete il resto della gelatina ben strizzata e mescolate, perché si sciolga bene. Spegnete e fate intiepidire.
  7. Versate la gelatina sulla superficie delle tortine, decoratele con i lamponi interi e rimettetele in frigo per 3 ore.
  8. Appoggiate le tortine sui piatti individuali, scaldate un attimo con le mani l’esterno degli stampini, quindi passate un coltellino tra parete e dolce. Sfilate gli anelli coppapasta e servite.

Le Tortine allo yogurt con gelatina di lamponi sono un dolce al cucchiaio sfizioso, ideale quando si desidera servire un dolcetto buono ma anche bello da vedere. Seguendo i suggerimenti di Spadellandia otterrete delle preparazioni ideali come ricca merenda per i bambini o fine pasto gustoso e raffinato per tutta la famiglia. Morbido e delicato, questo dessert può essere rivisitato con moltissime varianti di salse e creme dolci, a seconda della stagione, dell’occasione speciale per cui lo preparate e dei vostri gusti. Ideali per tutte le occasioni speciali, le Tortine allo yogurt con gelatina di lamponi sono un dessert elegante, da servire come finale jolly quando si ha bisogno di un mix vincente di freschezza e bontà. Inno al gusto e all’originalità, le Tortine allo yogurt con gelatina di lamponi potranno essere impreziosite con foglioline di menta. Le Tortine allo yogurt con gelatina di lamponi sono ideali quando si ha voglia di un dolce fresco e profumato che renda ancora più sfizioso il dopocena in famiglia o con gli amici. Quindi, cosa aspettate? Correte a preparare le vostre Tortine allo yogurt con gelatina di lamponi e vi leccherete i baffi a ogni cucchiaiata: impossibile resistere alla tentazione di un dolce sfizioso con il quale farete colpo sicuro sui vostri invitati, grandi e piccini che siano!

I consigli di Rossana

• Per montare la panna in modo corretto: iniziate a azionare le fruste senza lo zucchero, a bassa velocità, coinvolgendo tutta la massa liquida. Appena vedete che comincia a essere più soffice e a presentare delle ‘bolle’, setacciatevi sopra lo zucchero a velo occorrente. Aumentate leggermente la velocità, ma fate attenzione alla consistenza: per montare la panna ci vuole poco tempo. Mentre frullate, girate piano il frullatore lungo la circonferenza della ciotola. Verso la fine la panna avrà raggiunto una consistenza spumosa: fate molta attenzione perché questo è il momento di fermarsi e girare le fruste delicatamente, con il motore fermo. Tirate su le fruste e controllate il fiocco che si formerà: se sta fermo e la punta non si piega la panna è pronta, altrimenti montate ancora, pochi secondi alla volta, a bassa velocità e muovendo il frullatore, finché otterrete la consistenza desiderata. Non esagerate a montare, altrimenti la panna si trasformerà in burro e siero di latte.

Ricetta di Rossana Secchi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare