Crostatine di crema e susine senza burro

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
400 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

1 porzione
Per la frolla senza burro









Per la crema pasticcera





Per la decorazione

  1. Preparate subito la frolla senza burro. Setacciate la farina, la fecola e il lievito in una ciotola grande; aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e mischiate il tutto usando un cucchiaio.
  2. Al centro versate l’olio, l’acqua e l’uovo; grattugiatevi un po’ di scorza di limone e iniziate a mescolare, unendo, se il composto risultasse troppo appiccicoso, un altro po’ di farina.
  3. Raccogliete l’impasto a palla, schiacciatelo leggermente, avvolgetelo con pellicola alimentare e ponetelo in frigo per circa 1 ora.
  4. Dedicatevi alla crema pasticcera. Versate il latte in un pentolino e aggiungete dei pezzi di scorza di limone, che avrete tagliato senza intaccare la parte bianca (che è amarognola). Aggiungete metà dose di zucchero e portate a ebollizione a fuoco basso, poi spegnete e togliete la scorza.
  5. Intanto sbattete i tuorli con le fruste elettriche per qualche secondo; aggiungete il resto dello zucchero e montateli finché saranno chiari, quindi aggiungete la farina setacciata, sempre frullando con le fruste.
  6. Sempre frullando, versate a filo circa metà del latte bollente nei tuorli montati. Aggiungete il composto ottenuto al resto del liquido, che rimetterete sul fuoco, mescolando con un cucchiaio in legno. Appena riprenderà l’ebollizione, spegnete e continuate a mischiare per qualche secondo.
  7. Travasate la crema in un recipiente largo, girandola con una spatola per farla appena intiepidire; quindi coprite la superficie con della pellicola alimentare e lasciate raffreddare.
  8. Distribuite un po’ di farina sul panetto di frolla e tiratelo allo spessore di 3-4 mm circa, quindi foderatevi gli stampini per crostatine, precedentemente oliati e infarinati. Ritagliate la pasta in eccesso e mettetele le crostatine in frigo mentre preparate la frutta.
  9. Lavate le susine e tagliatele a fettine sottili ma abbastanza consistenti.
  10. Bucherellate il fondo delle crostatine con i rebbi di una forchetta e distribuitevi la crema: se quest’ultima si fosse troppo addensata, prima frullatela con una frusta a mano o con il mixer a immersione, per renderla di nuovo cremosa. Appoggiatevi le fettine delle susine, soprammettendole l’una all’altra come se fossero dei petali, in modo da formare una decorazione a fiore.
  11. Cuocete le crostatine in forno preriscaldato a 180°C (funzione statica) per circa 20 minuti, finché il bordo della frolla sarà leggermente dorato. Sfornatele, aspettate che si siano raffreddate e toglietele dagli stampini; quindi servitele.

Crostatine di Crema e Susine senza Burro: una deliziosa variante delle classiche crostatine, perfette per chi desidera un dolce leggero ma ricco di gusto. Sostituendo il burro con l’olio nella preparazione della pasta frolla, si ottiene una base croccante e friabile che si sposa perfettamente con la morbida crema pasticcera e la freschezza delle susine. Questa ricetta non solo è ideale per chi è intollerante al lattosio o vuole ridurre il consumo di grassi saturi, ma mantiene tutto il sapore e la bontà delle versioni tradizionali. Seguite i passaggi dettagliati per preparare queste crostatine irresistibili, perfette per una merenda raffinata o un dolce di fine pasto.

Pasta Frolla senza burro: un’alternativa leggera e versatile

La pasta frolla è una delle basi più utilizzate in pasticceria per la realizzazione di crostate, biscotti e tartellette. Tradizionalmente preparata con burro, può essere trasformata in una versione più leggera e adatta a chi vuole ridurre il consumo di grassi saturi o a chi è intollerante al lattosio. La pasta frolla all’olio è un’alternativa versatile che mantiene la friabilità e la croccantezza della versione classica, con alcuni vantaggi nutrizionali e pratici. La pasta frolla all’olio è generalmente più facile da lavorare, poiché l’olio si incorpora rapidamente agli altri ingredienti. Non necessita di riposo prolungato in frigo per diventare malleabile, a differenza della frolla al burro.

I consigli di Carla

Susine perfette

Scegliete susine mature ma sode, per evitare che rilascino troppa acqua durante la cottura, che potrebbe rendere la crema troppo liquida. Potete anche macerare le fettine di susine con un po’ di zucchero e succo di limone per 10-15 minuti prima di utilizzarle.

Riposo della frolla

Se avete tempo, lasciate riposare la pasta frolla in frigo per più di un’ora, anche fino a due ore. Questo permette agli ingredienti di amalgamarsi meglio e rende l’impasto più facile da stendere.

Crostatine senza burro: bontà per tutti

Crostatine al limone senza burro

Crostatine alla crema di lamponi senza burro

Crostatine alla crema di limone senza burro

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare