Chin Chin (frittelline dolci)

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
10 min
Tempi aggiuntivi
15 minuti di riposo
Calorie a porzione
450 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 6 porzioni










• Lasciate ammorbidire il burro tagliato a pezzettini fuori dal frigo per circa un’ora.

• Setacciate la farina in una ciotola capiente, unite lo zucchero, il lievito, una grattugiata abbondante di noce moscata e un pizzico di sale e amalgamate bene con una frusta a mano.

• Aggiungete il burro morbido e lavorate con le mani finché otterrete un composto finemente sbriciolato e poi disponetelo a fontana all’interno della ciotola.

• Sbattete l’uovo e il latte con una forchetta, poi versateli nella conca di farina e iniziate a impastare con le mani, aggiungendo poco alla volta l’acqua: dovrete ottenere un impasto morbido e abbastanza compatto, nel caso non mettetela tutta oppure aggiungetene un po’.

• Lavorate il composto sul piano di lavoro per circa 2 minuti, poi rimettetelo nella ciotola, copritelo con un telo e fatelo riposare per 15 minuti.

• Stendete il panetto sul piano infarinato con il matterello finché otterrete uno spessore di circa 4-5 mm.

• Con una rondella tagliapizza ritagliate delle striscioline di circa 2 cm di larghezza, che poi taglierete ulteriormente per ottenere dei quadratini.

• Scaldate abbondante olio di semi in una padella capiente dai bordi alti.

• Quando l’olio sarà arrivato a temperatura (circa 170-175°C) friggetevi una parte dei quadratini di pasta per circa 2-3 minuti girandoli di continuo con una schiumarola.

• Trasferiteli su carta assorbente e procedete così fino a terminare i bastoncini.

• Fate raffreddare i Chin Chin e serviteli.

Chin Chin (Frittelline Dolci): un delizioso dolce originario della Nigeria, noto per la sua consistenza croccante e il suo sapore leggermente dolce. Queste piccole frittelline sono preparate con ingredienti semplici come farina, burro, uova e latte, arricchiti da una grattugiata di noce moscata che conferisce loro un profumo irresistibile. La preparazione di Chin Chin è un’arte che richiede pazienza e precisione, poiché ogni passaggio è fondamentale per ottenere la giusta consistenza e il perfetto equilibrio di sapori.

Chin Chin: Il dolce tesoro della Nigeria

I Chin Chin (Frittelline Dolci) sono un dolce tradizionale nigeriano, ma la loro storia è radicata in una lunga tradizione culinaria che si estende attraverso le culture dell’Africa occidentale. Le origini esatte dei Chin Chin non sono chiare, ma sono un pilastro della cucina nigeriana e vengono consumati in occasioni speciali, feste e come semplici piaceri quotidiani. Si ritiene che i Chin Chin abbiano radici nelle influenze coloniali portoghesi e britanniche. Durante il periodo coloniale, le tecniche e gli ingredienti europei furono introdotti in Africa occidentale, portando alla creazione di nuove ricette e alla fusione di sapori tradizionali con quelli stranieri.

I consigli di Carla

Varianti per intolleranze

Potete sostituire il burro con olio vegetale e utilizzare farina senza glutine per adattare la ricetta a intolleranze.

Come servire i Chin Chin

Potete servire questi dolcetti in vari modi. Potete gustarli da soli come spuntino dolce, oppure creare un’esperienza ancora più golosa accoppiandoli con una salsa al caramello o al cioccolato.

Vini da abbinare ai Chin Chin

Potreste abbinare i Chin Chin con un vino dolce come un Moscato o un Riesling.

Frittelle e frittelline da gustare in compagnia

Frittelline al cioccolato

Frittelle di riso alla vaniglia

Frittelle di mele e cannella

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare