Pane di grano saraceno

Pane di grano saraceno
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
30 min
Tempi aggiuntivi
2 ore di riposo
Calorie a porzione
375 kcal
6
4.7/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 pagnotta da 6 porzioni






• In una ciotolina lasciate sciogliere il lievito in un po’ di acqua tiepida, aggiungete il miele e mescolate.

• Disponete la farina in una ciotola capiente, versate al centro il lievito sciolto con il miele e iniziate a impastare lentamente e con pazienza unendo poco a poco l’acqua tiepida prevista.

• Senza smettere di lavorare l’impasto, unite l’olio e il sale. Continuate a impastare energicamente fino ad ottenere un panetto uniforme e morbido.

• Rivestite uno stampo con carta da forno e trasferitevi l’impasto, copritelo con un telo inumidito e lasciatelo lievitare per circa due ore, al riparo da correnti e in un luogo asciutto. 

• Cuocete il pane in forno statico già caldo a 200°C per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 180°C e proseguite la cottura per altri 30 minuti.

Il pane ha una storia lunghissima: i primi a scoprirne le virtù furono gli Egizi nel 3500 che inventarono la fermentazione, per cui un impasto lasciato a contatto con l’aria veniva cotto il giorno dopo risultando più morbido e fragrante. I Greci reinterpretarono i primi impasti a base di farina e acqua aggiungendo ingredienti diversi (latte, olio, formaggio, erbe aromatiche e miele): fu così che inventarono ben 70 tipologie di pane diversi! Ma furono i Romani a regalare al mondo questa tradizione, rendendola così popolare. Oggi, il pane (semplice o aromatizzato in tantissime varietà) è uno dei patrimoni più importanti dell’umanità e, senza alcun dubbio, il prodotto da forno più apprezzato in Italia dato che, insieme alla pasta (i due temibili avversari della linea) è un ingrediente base della dieta mediterranea. La ricetta del Pane di grano saraceno è una delle più sfiziose, delicate e gustose: grazie agli ingredienti semplici ma genuini che la compongono, conquisterà tutta la famiglia, bambini compresi! Il profumino e la croccante crosticina di questo Pane di grano saraceno vi ripagheranno del surplus di energia speso nella preparazione. Come tutte le altre preparazioni fatte in casa non ha eguali, sia in termini di gusto che di genuinità, ricco di fibre e di nutrienti com’è. Non c’è niente di meglio al risveglio di un ottimo Pane di grano saraceno tagliato a fette e spalmato di marmellata casalinga al 100%! Potrete gustare il Pane di grano saraceno, oltre che nei pasti del menu settimanale, per arricchire il cestino del pane con una preparazione dal sicuro effetto, per una cena raffinata o un’occasione speciale! Oppure per un brunch, un buffet in piedi, una festa di compleanno per bambini, una merenda, un picnic, accompagnato o farcita dai cibi che più amate. Per ottenere un Pane di grano saraceno da fornai veri armatevi di caraffa graduata per misurare l’acqua, di una spianatoia di legno o di un piano di marmo, di una scatolina per pulire il piano da incrostazioni di farina e.. di tanto entusiasmo! Fare il Pane di grano saraceno, oltre che un’attività culinaria, si può trasformare in un’utilissima pratica antistress!

I consigli di Pamela

• In alternativa potete preparare delle pagnotte. Dopo aver fatto lievitare l’impasto per circa un’ora (deve aumentare sensibilmente di volume) staccate dei pezzi regolari e formate dei panini. Disponeteli sulla teglia ricoperta di carta da forno coperti con un telo inumidito e lasciateli lievitare ancora per 40 minuti, poi infornateli. Ci vorranno circa 20 minuti ma verificate la cottura con una forchetta o uno stecchino perché varia in base alla loro grandezza.

Ricetta di Pamela Tescari
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare