Grissini ai semi di zucca

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
45 min
Tempo di cottura
25 min
Tempi aggiuntivi
2 ore e 40 minuti di lievitazione
Calorie a porzione
370 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
45 min
Tempo di cottura
25 min

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni
Per l'impasto









Per la soluzione di bicarbonato



  1. Sbriciolate il lievito in un bicchiere, unite un po’ di acqua tiepida, il malto, mescolate e fate riposare per 10 minuti. Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente.
  2. Mescolate le farine, setacciatele sulla spianatoia e disponetele a fontana; versate al centro l’acqua con il lievito, il burro morbido e aggiungete un pizzico di sale, senza che entri in contatto diretto con il lievito.
  3. Iniziate a lavorare gli ingredienti unendo via via anche l’acqua rimasta; impastate a lungo con le mani, finché avrete ottenuto un composto compatto e abbastanza morbido; formate un panetto e copritelo con un telo.
  4. Mettetelo in forno spento con la luce accesa, appoggiate sul fondo del forno un pentolino con dell’acqua bollente e fate lievitare l’impasto per circa 2 ore, finché sarà raddoppiato.
  5. Riprendete l’impasto e lavoratelo delicatamente, senza stressarlo, per qualche secondo, poi dividetelo in tante palline grandi quasi come un’albicocca. Allungate le palline piano, poi fatele rotolare sul piano infarinato fino a formare dei cilindretti dello stesso spessore (circa 1,5 cm) e lunghi circa 20-25 cm.
  6. Appoggiate i cilindretti su una teglia rettangolare ricoperta di carta da forno, ben distanziati, poi copriteli con un panno appena inumidito e lasciateli lievitare ancora per mezzora, in posto tiepido.
  7. Trasferiteli in frigo per circa un’ora, così dopo la cottura la crosta sarà più croccante.
  8. Accendete il forno e portatelo a 200°C (funzione statica).
  9. Per la soluzione, portate a ebollizione l’acqua prevista in una pentola larga (va benissimo una teglia rettangolare che vada sul fuoco), poi salatela e versatevi il bicarbonato: fate attenzione perché l‘acqua potrebbe traboccare o schizzare, perciò abbassate subito la fiamma, mantenendo un bollore minimo.
  10. Immergete un paio di cilindretti alla volta nell’acqua bollente, mantenendoli diritti e lontani tra loro, lasciateli per circa 20 secondi e toglieteli con una paletta forata larga. Appoggiateli su un piano, coperto con un canovaccio pulito che assorba l’umido, e procedete così con tutti gli altri cilindretti.
  11. Trasferiteli sulla placca da forno foderata con la carta apposita, spennellateli con l’olio e cospargeteli con i semi di zucca; alla fine, usando un coltello a lama seghettata, fate delle piccole incisioni oblique sulla superficie.
  12. Mettete la placca nel forno ormai caldo e fate cuocere i grissini per 20-25 minuti, o finché saranno ben dorati e con la crosta croccante. Sfornateli e appoggiateli su una gratella perché si raffreddino, poi gustateli in giornata per mantenerne la croccantezza.

La ricetta dei Grissini ai semi di zucca che vi propone Spadellandia, è una delle più sfiziose, delicate e gustose: grazie agli ingredienti semplici ma genuini che la compongono, i Grissini ai semi di zucca conquisteranno tutta la famiglia, bambini compresi! Come tutte le altre preparazioni fatte in casa i Grissini ai semi di zucca non hanno eguali, sia in termini di gusto che di genuinità. Potrete gustare i vostri Grissini ai semi di zucca oltre che nei pasti del menu settimanale, per arricchire il cestino del pane con una preparazione dal sicuro effetto, in occasione di una cena raffinata o di un’occasione speciale! Oppure potete assaporare i Grissini ai semi di zucca per un brunch, un buffet in piedi, una festa di compleanno per bambini, una merenda, un picnic, accompagnati dai cibi che più amate. Armatevi di caraffa graduata per misurare l’acqua, di una spianatoia di legno o di un piano di marmo, di una scatolina per pulire il piano da incrostazioni di farina e… di tanto entusiasmo! Fare i Grissini ai semi di zucca, oltre che un’attività culinaria, si può trasformare in un’utilissima pratica antistress!

I consigli di Carla

• Se  volete mantenere i grissini, vi conviene congelarli in un sacchetto di plastica alimentare; prima di consumarli, metteteli in forno a 200°C (funzione statica) per pochissimi minuti.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 22 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare