Come riutilizzare gli scarti di verdura e frutta in cucina

Come riutilizzare gli scarti di verdura e frutta in cucina
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
2
4.5/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 porzione


Gambo e foglie di broccolo. Cimentatevi in un gustoso pesto da utilizzare per condire la pasta o per deliziose tartine: basterà cuocere a vapore gli scarti e frullare con aglio, olio, sale e (se piace) peperoncino.

• Gambo e foglie di carciofi. Pelate i gambi dalla parte esterna e ricavatene il cuore. Sbollentateli in acqua salata per qualche minuto dopo averli tagliati in bastoncini per il lungo. Infarinate e friggete: ecco qua degli ottimi stuzzichini per l’apericena. Altrimenti, utilizzate gli scarti come base per le vostre vellutate, che potrete preparare anche con le parti verde dei finocchi, della verza e degli asparagi. 

• Bucce di arance bio. Preparate uno sciroppo di acqua e zucchero e immergetevi le bucce tagliate a bastoncini fino a farle caramellare. Fate freddare su carta da forno e immergetele nello zucchero. 

• Bucce di patate bio. Lavate accuratamente le patate e asciugatele bene con carta assorbente, poi tagliatele a pezzetti e friggete: ecco a voi ottime e croccantissime chips!

• Bucce di melanzane. Se amate la tempura giapponese preparate una pastella con farina e acqua frizzante gelida, aggiungete un cucchiaio d’olio e mescolate. Immergete le bucce in questa miscela e friggete!

• Frutta essiccata. Gli scarti della frutta sono ottimi per insaporire le tisane. Le bucce migliori sono quelle di agrumi ma sono ottime anche quelle di mele e pesche. Fatele essiccare, poi frullatele in un mixer: potete aggiungerle alla vostra tisana, ricordando di filtrare il liquido.

Come riutilizzare gli scarti di verdura e frutta in cucina: un modo per non sprecare e reinventare ricette usando quello che finirebbe nella pattumiera.

I consigli di Valentina

• E con gli scarti della centrifuga? Scegliete una ricetta di biscotti dal nostro database e aggiungete gli scarti (circa 100 g di scarti di frutta per 200 g di farina): otterrete biscotti leggeri e impreziositi da fibre nutrienti. 

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare