Mini soufflé al pomodoro e fagiolini senza glutine

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
1 h
Calorie a porzione
565 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
1 h

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni











Per la besciamella senza glutine





  1. Mondate i fagiolini e lessateli in acqua salata bollente per 10 minuti, quindi scolateli e tritateli non troppo finemente con la mezzaluna.
  2. Sbollentate i pomodori in acqua salata per 10-15 secondi, scolateli, trasferiteli in acqua fredda e sbucciateli; eliminate i semi interni, scolate l’acqua di vegetazione e tagliateli a dadini.
  3. Sbucciate e affettate la cipolla e fatela appassire in una padella con un filo d’olio. Unite i pomodori e i fagiolini, salate, pepate, insaporite con un trito di timo e dragoncello e cuocete per circa 5 minuti.
  4. Preparate la besciamella senza glutine. In un pentolino fate fondere il burro su fuoco basso, poi unite a filo il latte freddo, in cui avrete sciolto l’amido di mais setacciato; salate, pepate e fate addensare, mescolando in continuazione.
  5. In una ciotola sbattete leggermente i tuorli; mescolando sempre unite le verdure, i formaggi grattugiati, la besciamella e poi fate intiepidire.
  6. Montate gli albumi a neve ferma, usando le fruste elettriche. Uniteli al composto di verdure, mescolando lentamente con una spatola, dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
  7. Versatelo in pirofile monoporzione imburrate e cuocete in forno caldo a 180°C per mezzora, senza mai aprire il forno; quindi servite immediatamente.

Il Soufflé… Difficile da preparare? Non è affatto detto! In realtà, questa pietanza classicamente francese, che può essere gustata in più versioni, con un po’ di accorgimenti e di pratica si dimostra un piatto relativamente semplice e anche abbastanza veloce. Certo, dovrete prestare particolare attenzione alla cottura, perché è questa la fase più delicata in cui i vostri Mini soufflé al pomodoro e fagiolini rischiano di perdere “smalto”. Ma anche qui, una volta impratichiti, state pur certi che vedrete gonfiare i Mini soufflé al pomodoro e fagiolini come si deve e il “caso” apparentemente impossibile si trasformerà per incanto in un manicaretto irresistibile e di grande effetto. I bambini, poi, ne andranno ghiotti e si divertiranno a vederli lievitare sotto i loro occhi. Potrete gustare  i Mini soufflé al pomodoro e fagiolini in famiglia o servirli per una cena elegante, in raffinate miniporzioni (utilizzate per la cottura contenitori in ceramica o in pirex dalle pareti alte e di forma cilindrica detti “ramequins”). Un ultimo consiglio: non appena cotti i Mini soufflé al pomodoro e fagiolini, spegnete il forno e lasciate riposare nel forno chiuso per 2 o 3 minuti evitando di esporlo a correnti d’aria. Attenzione anche a non aprire MAI il forno e a mantenere costante la temperatura della stanza. Serviteli senza indugio, i francesi dicono: “non è il soufflé ad aspettare gli ospiti, sono gli ospiti ad aspettare il soufflé”. 

I consigli di Carla

• Potete arricchire questa ricetta unendo all’impasto, prima degli albumi montati, dei piselli già lessati: in questo caso diminuite la quantità dei fagiolini.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare