Puntarelle con le acciughe

Puntarelle con le acciughe
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempi aggiuntivi
2 ore di ammollo
Calorie a porzione
170 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni






• Tagliate via il fondo della cicoria e levate tutte le foglie verdi. Utilizzate solo i germogli, lasciando le foglioline vicine alla parte bianca.

• Separate le puntarelle, eliminate la parte più dura e, utilizzando un coltello affilato, tagliatele per lungo a metà: vedrete che sono cave all’interno.

• Tagliatele ulteriormente a striscioline molto sottili (ne verranno 10-12 per germoglio), sciacquatele e immergetele in acqua ghiacciata per almeno 2 ore, ma se avete tempo sarebbe meglio tenerle tutta la notte in frigo.

• Spezzettate le acciughe e mettetele insieme all’aglio schiacciato (o tritato) in una ciotola.

• Unite l’aceto e l’olio, emulsionate con una forchetta e condite con un pizzico di sale e pepe.

• Scolatele bene le puntarelle, cercando di asciugarle il più possibile.

• Versatele in una insalatiera, conditele con l’emulsione preparata e lasciatele a insaporire per circa mezzora, non di più, prima di servirle.

Le Puntarelle con le acciughe sono un un piatto sfizioso e gustoso da servire come contorno, antipasto nel menu settimanale per tutta la famiglia. Semplice da realizzare, vede protagoniste le verdure, che dovranno essere, per una riuscita ottimale, freschissime e di stagione. Molto appetitose, le Puntarelle con le acciughe sono un’idea che farà felici i palati dei vostri ospiti che lo apprezzeranno per la sua delicatezza. Le Puntarelle con le acciughe possono essere servite in tutte le occasioni e sono un jolly d’eccezione per uno sfizioso apericena o un buffet. Quindi, cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e preparate delle saporite Puntarelle con le acciughe, concedendovi un meritato bicchiere di vino bianco!

I consigli di Carla

• Le foglie eliminate non vanno assolutamente gettate. Potete saltarle con aglio, dopo averle lessate in acqua bollente salata per 8-10 minuti, come contorno o come ripieno per una torta salata. Oppure, sempre dopo averle lessate, frullatele aggiungendo poca acqua di cottura, insaporitele con pecorino grattugiato, sale e pepe e conditevi la pasta. Lessatele invece insieme altre verdure, in acqua o brodo, frullatele e otterrete una gustosa crema di verdure.

• Non conservate le puntarelle condite, perché si ammorbidirebbero troppo, assorbendo il condimento.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare