Frittelle di quinoa e verdure

Frittelle di quinoa e verdure
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
35 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
475 kcal
5
4.8/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni















• Portate a bollore il brodo vegetale. Sciacquate bene sotto l’acqua corrente la quinoa usando un setaccio a maglie molto fini, perché i suoi semini sono molto piccoli.

• In una padella capiente tipo saltapasta, fate tostare la quinoa per 3-4 minuti a fiamma media, rimestando perché non si bruci. Aggiungete metà del brodo bollente e fatelo ritirare; unite, poco alla volta, il resto del brodo, sempre mescolando. La quinoa dovrà cuocere per circa 15 minuti, se necessario unite un po’ di acqua, sempre bollente. Alla fine dovrà risultare un composto croccante e molto denso; spegnete e fate intiepidire.

• Nel frattempo pelate la patata e pulite il cavolfiore, lavateli e tagliateli a pezzettini. A parte mondate, lavate gli spinaci e tritateli finemente.

• Sbucciate la cipolla e l’aglio, tritateli e fateli appassire in una padella antiaderente abbastanza grande, con un filo d’olio, per circa 5 minuti e a fuoco basso.

• Aggiungete patata e cavolfiore preparati, salate e condite con un pizzico di peperoncino. Cuoceteli per 5 minuti sempre a fuoco basso, con il coperchio, unendo poca acqua bollente quando necessario. Unite gli spinaci e continuate la cottura per altri 7-8 minuti. A fine cottura spegnete, versateli in una ciotola larga e schiacciate tutto con una forchetta; aggiungete del basilico tritato e mescolate bene.

• Unite la quinoa intiepidita, l’uovo, il parmigiano, i semi di girasole che avrete tritato a parte, regolate di sale e mescolate tutto; se il composto risultasse troppo molle, unite del pangrattato, sufficiente perché si compatti.

• Con le mani inumidite, prelevate delle porzioni di composto grandi più o meno come un’albicocca e arrotolatele; appoggiatele via via su un vassoio ricoperto di carta da forno, copritele e mettete in frigo per circa 30 minuti.

• Scaldate un filo di olio in una larga padella antiaderente, appoggiatevi un po’ delle polpette e fatele rosolare per  3-4 minuti, finché avranno formato una sottile crosticina. Giratele delicatamente con l’aiuto di due mestoli piatti (così non si romperanno) e fatele dorare anche dall’altra parte per altri 2-3 minuti; toglietele e appoggiatele su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio. Proseguite fino ad averle fritte tutte. Servitele subito, accompagnate da spicchi di limone.

Un peccato di gola a settimana leva il medico di torno perché fa tornare il sorriso e mette in circolo un po’ di serotonina! Con la ricetta delle Frittelle di quinoa e verdure, Spadellandia vi propone una tentazione irresistibile e che farà felicissimi tutti, bambini compresi! Si tratta di un piatto sfizioso, dalla panatura fragrante e asciutta, croccante e golosissima. Veloci e facili da preparare, le Frittelle di quinoa e verdure possono essere servite con una insalatina di stagione, per ammortizzare il conteggio delle calorie. Le Frittelle di quinoa e verdure sono un must dei finger food, gli sfiziosi assaggini da presentare in un buffet in piedi, o da spiluccare tutti insieme davanti a una partita con una birra ghiacciata. Tra l’altro queste frittelle sono a base di quinoa, una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopodiacee che, oltre a essere priva di glutine, è ricca di minerali e vitamine ed è considerata molto energizzante. Qundi? Cosa aspettate a preparare queste deliziose Frittelle di quinoa e verdure? Squisite e pure sanissime… 

I consigli di Carla

• Se non volete friggerle, potete cuocere le vostre polpette in forno, appoggiate direttamente sulla placca ricoperta di carta da forno. Mettetele a 180°C al centro del forno, dopo 10-12 minuti circa (la superficie dovrà essere già croccante) toglietele e giratele con un mestolo piatto, sempre con delicatezza perché saranno molto morbide, e terminate di cuocerle per altri 8-10 minuti. Toglietele dal forno e aspettate qualche minuto perché si compattino leggermente.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare