Tempura di gamberetti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
320 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni







Per la salsa






  1. Preparate subito la salsa di accompagnamento. Versate l’acqua in un pentolino, unite l’amido e scioglietelo con un cucchiaio. Aggiungete la salsa di pomodoro, l’aceto, lo zucchero e un pizzico di sale; mettete su fuoco molto basso e fate bollire per 12-15 minuti, finché la salsa si sarà addensata leggermente. Ogni tanto giratela con un mestolo, poi spegnetela e mettetela da parte.
  2. Intanto prendete i gamberetti e togliete la testa, poi sgusciateli ma lasciate la coda. Incideteli lungo la schiena e togliete il filamento nero, che renderebbe il piatto amaro, poi lavateli e asciugateli.
  3. Appoggiate i gamberetti sul tagliere e schiacciateli leggermente con un dito, così si raddrizzeranno e si allungheranno leggermente. Metteteli in un vassoio, copriteli con pellicola alimentare e trasferiteli in frigo.
  4. In una ciotola versate l’acqua, fredda di frigo. Mischiate la semola e la farina di riso e versatele d’un colpo nella ciotola dell’acqua. Mescolate con una frusta, ma senza insistere troppo: lasciate che restino dei grumi, sono quelli che renderanno croccante il fritto. Aggiungete poi dei cubetti di ghiaccio per mantenere fredda la pastella.
  5. Fate scaldare l’olio in una padella abbastanza larga e profonda. Intanto trasferite i gamberetti nella pastella e fate in modo che ne siano ricoperti perfettamente.
  6. Fate cadere una goccia di pastella nell’olio, se va a fondo ma risale subito in superficie, formando delle bollicine, potete iniziare la frittura.
  7. Prendete i gamberetti, uno alla volta, e immergeteli nell’olio caldo. Se volete che restino dritti, muoveteli un paio di volte avanti e indietro, prima di lasciarli andare nel liquido. Friggetene pochi nello stesso momento, altrimenti si abbassa la temperatura e l’olio viene assorbito troppo dal fritto.
  8. Toglieteli con la schiumarola quando avranno assunto un colore dorato e appoggiateli su carta da cucina perché perdano l’olio in eccesso. Friggeteli seguendo la stessa procedura finché saranno tutti pronti. Serviteli accompagnandoli con la salsa.

Un peccato di gola a settimana leva il medico di torno perché fa tornare il sorriso e mette in circolo un po’ di serotonina! Con la ricetta della Tempura di gamberetti, Spadellandia vi propone una tentazione irresistibile alla quale non riuscirete a resistere, e che farà felicissimi i bambini. Si tratta di un secondo piatto sfizioso, dalla panatura fragrante e asciutta, croccante e golosissima. Veloce e facile da preparare, la Tempura di gamberetti può essere servita a tutta la famiglia e costituisce un must dei finger food, gli sfiziosi assaggini da presentare in un buffet in piedi, o da spiluccare tutti insieme con un buon bicchiere di vino bianco. Il fritto è irresistibile solo se è croccante: ricordatevi dunque che per ottenere una Tempura di gamberetti a dovere, croccante e asciutta, l’alimento deve galleggiare nel grasso di cottura e rivoltarsi senza toccare il fondo, senza caricare la padella di troppi cibi per evitare l’abbassamento della temperatura. Quindi, dovrà essere salata all’ultimo istante, servita calda e mai coperta con piatti che favorirebbero il formarsi di umidità, nemico giurato di un fritto cotto a dovere. Per sapere se l’olio è abbastanza caldo, provate questo trucchetto di Spadellandia: adagiate in padella un pezzo di verdura, se viene a galla sfrigolando vivacemente è il momento giusto per mettere in campo la vostra Tempura di gamberetti. Un bocconcino tira l’altro… Chi si tira indietro?

I consigli di Carla

• Potete sostituire l’acqua gassata con la stessa quantità di birra: l’importante è che sia sempre fredda di frigo.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare