Pesce spatola (o bandiera) al forno

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
400 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni











  1. In una ciotola mescolate i pinoli tritati, il pangrattato, il pecorino, un po’ di scorza di lime grattugiata, una spolverata di coriandolo e un pizzico di sale e pepe; mescolate bene in modo da amalgamare bene tutti i sapori, quindi aggiungete il succo di lime e l’olio.
  2. Sciacquate i filetti di pesce e tagliateli a pezzi lunghi 10-12 cm, asciugateli e disponeteli, con la parte priva di pelle rivolta verso l’alto, in una teglia rivestita con carta da forno; spennellate i pezzi di pesce con un po’ d’olio e sale, quindi spolverate abbondantemente con l’impasto e premete leggermente in modo da farlo aderire.
  3. Cuocete in forno caldo a 200°C per 12 minuti; servite il pesce ben caldo accompagnato da un’insalata di pomodori al basilico.

Noi di Spadellandia non vediamo l’ora di smentire il famoso detto che vede il pesce come alimento delicato da cuocere, difficile da comprare, facile da rovinare. E per convincere i più scettici e coloro che si spaventano facilmente di fronte a un menu “tuttopesce”, vi proponiamo questo sfizioso, veloce e facile secondo al forno. Sfiziosa e originale, questa ricetta non può mancare sulla tavola, sia nel menu settimanale, sia in quello delle grandi occasioni o delle Feste (Pasqua, Natale, Capodanno, San Valentino). Il Pesce spatola (o bandiera) al forno è un profumatissimo piatto che sprigiona tutto il sapore dell’estate e della brezza marina, sicuramente apprezzato anche dai palati più raffinati, magari servito con un bouquet di verdurine di stagione cotte al vapore condite con una salsa delicata e inusuale. Questo secondo di pesce preparato al forno è oltretutto un vero e proprio toccasana se è vero che il suo ingrediente principe è infatti povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. Spadellandia vi invita a variare il tipo di pesce a seconda della stagione per provare versioni via via diverse di questa ricetta di mare e, se il tempo è poco, di optare per la qualità surgelata. Infine, per una versione raffinatissima del Pesce spatola (o bandiera) al forno, vi consigliamo di condire questo piatto con del sale rosa dell’Himalaya, uno tra i più ricchi di oligoelementi e il meno raffinato in commercio. Potete servire il vostro Pesce spatola (o bandiera) al forno  anche in pirofiline da porzione, per un’idea creativa “finger food”, il cibo da spilluzzicare in un buffet o apercicena, magari su un bel terrazzo in riva al mare: accompagnateli con polpettine di salmone fredde e calde, minicrostini di mare, fagottini ripieni di orata, bicchierini con code di gambero e salsa cocktail! 

I consigli di Lia

● Il pesce spatola (o sciabola, o bandiera) non ha scaglie sulla pelle. Non è particolarmente diffuso, ma è poco costoso e la sua carne ha un sapore delicatissimo. Con questa panatura preserverà tutta la sua morbidezza.

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare