Filetto di branzino in panure di basilico

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
450 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni



Per la salsa




Per la panatura





Per guarnire

• Preparate subito la salsa. Lavate le foglie di basilico, asciugatele molto bene e mettetele nella tazza del mixer. Aggiungete la scorza grattugiata del limone e il suo succo, l’olio e qualche goccia di miele per attenuare l’acidità. Frullate finché otterrete una salsa omogenea e piuttosto morbida, nel caso unite un filo di acqua. Mettete da parte.

• Dedicatevi alla panatura (panure). Lavate le foglie di basilico e asciugatele perfettamente. Usando la punta di un coltello a triangolo schiacciate l’aglio sbucciato con un pizzico di sale. Spezzettate la mollica di pane e frullatela nel mixer con il basilico, l’aglio preparato, un filo di olio e un pizzico di pepe, così da ottenere delle briciole.

• Spennellate con olio i filetti di branzino, poi adagiateli sulla teglia foderata di carta da forno, con il lato della pelle in basso. Bagnateli con il vino, salateli leggermente e poi distribuitevi la panatura.

• Fateli cuocere in forno statico già caldo a 200°C per circa 12-15 minuti, secondo lo spessore dei filetti.

• Suddividete la salsa preparata tra i piatti, adagiatevi i filetti e servite, dopo aver decorato con del sale nero.

Portate in tavola tutto il gusto e il sapore del mare con il Filetto di branzino in panure di basilico, una sfiziosa ricetta di pesce diverso dal solito, da proporre in tutte le occasioni, nel menu settimanale per tutta la famiglia come nelle cene più raffinate. Il Filetto di branzino in panure di basilico è un piatto veloce e semplice nella preparazione, che con la sua delicatezza conquista tutti i palati. Questo secondo di pesce è un piatto che si cucina senza tanta fatica, quando il tempo scarseggia, gli amici inattesi bussano alla porta e i bambini non vi lasciano troppo tempo per stare ai fornelli. Inoltre, se è vero che presentare in tavola uno sfizioso secondo di pesce significa arricchire di effetti speciali qualsiasi pasto, con il minimo sforzo conquisterete tutti! E per finire, non scordiamo le proprietà salutari del pesce: questo amico della salute è povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. Allora, cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e cucinate il vostro Filetto di branzino in panure di basilico, concedendovi un meritato bicchiere di vino bianco!

I consigli di Carla

• Per essere sicuri di ottenere un pesce al forno cotto al punto giusto, con la carne morbida e succosa, basta poco: una misura e un’operazione aritmetica. Misurate lo spessore massimo del vostro pesce (in centimetri) e moltiplicate per 4. Il numero che otterrete è all’incirca il tempo, in minuti, che dovrete cuocerlo in forno già caldo a 200°C (funzione statica). Il criterio è valido sia per pesci interi che in tranci, e anche per i filetti che vengono usati per questa ricetta.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare