Pollo piccante all’arancia

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
4 ore di marinatura + 30 minuti di riposo
Calorie a porzione
520 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni







Per la marinata






  1. Preparate la marinata. In una ciotola capiente grattugiate la scorza delle arance, dopo averle lavate con cura, quindi versatevi anche il loro succo e l’olio. Aggiungete la paprica, un pizzico di peperoncino, lo zenzero grattugiato e un pizzico di sale.
  2. Lavate i quarti di pollo, asciugateli con carta da cucina, poi lasciateli insaporire nella marinata per circa 4 ore, girandoli ogni tanto (se avete tempo lasciateli in frigo anche tutta una notte, coperti con la pellicola alimentare). Toglieteli dal frigo almeno mezzora prima di cucinarli.
  3. Trascorso il tempo indicato scolate i quarti di pollo e disponeteli in un tegame (idoneo anche alla cottura in forno) in modo che non si soprammettano. Sbucciate le cipolle e tagliatele a spicchi non troppo sottili; mettetele nel tegame, insieme agli spicchi di aglio, sbucciati e lasciati interi, poi condite con l’olio.
  4. Ponete il tegame su fuoco vivace e fate rosolare i quarti di pollo per circa 5 minuti, girandoli perché si coloriscano in modo uniforme; salateli e poi sfumate con il vino.
  5. Aggiungete l’arancia lavata e tagliata a fette, poi trasferite il tegame in forno già caldo a 180°C (funzione statica) e fate cuocere per circa 35 minuti, aggiungendo via via la marinata con tutti i suoi aromi. Sfornate, aspettate qualche minuto e poi servite il pollo piccante all’arancia, insieme al sugo caldo.

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata più spesso, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio di secondi a base di questo ingrediente. Buonissimo e profumato, il Pollo piccante all’arancia regalerà una grande soddisfazione a voi e ai vostri ospiti che non sapranno resistere a questa pietanza prelibata. Seguendo le indicazioni di Spadellandia realizzerete un Pollo piccante all’arancia da veri intenditori, senza un eccessivo investimento di energie, inoltre con pochi e semplici ingredienti otterrete un piatto delizioso che piacerà a tutti. Quando le idee scarseggiano e si ha bisogno di una ricetta per reinventare il solito taglio di carne, che sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato, ilPollo piccante all’arancia è quello che ci vuole. Appetitoso e saporito, raffinato all’occorrenza, il Pollo piccante all’arancia piacerà a tutti gli amanti della buona cucina. Ultima dritta di Spadellandia: se vi è possibile, acquistate carne che provenga da animali allevati a terra e alimentati con mangimi biologici.

I consigli di Carla

• Per cuocere il pollo in forno potete anche utilizzare la tajine, che è un tegame di terracotta, originario del Nord Africa; ha una base circolare poco profonda e un coperchio a forma di cono, e si può usare sia sul fornello che nel forno. La cottura è quasi uguale a quella suggerita nella ricetta. La rosolatura va sempre effettuata sul fuoco, senza il coperchio; poi si sfuma con il vino e si versa tutta la marinata direttamente nella tajine, che va coperta con il suo coperchio. La cottura prosegue poi per 35 minuti circa, sia in forno che direttamente sul fuoco. Portate la tajine in tavola togliendo il coperchio davanti ai commensali.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare