Maiale arrosto con patate

Maiale arrosto con patate
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
40 min
Calorie a porzione
540 kcal
3
4.3/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni








● Lavate molto bene le patate novelle; tagliate a metà quelle più grandi e sistematele in una ciotola con un filo d’olio e qualche ago di rosmarino tritato. 

● Preparate un trito con aglio e rosmarino e cospargetevi tutta la superficie della carne, aggiungendo anche sale e pepe. Legate la carne con dello spago da cucina e trasferitela in una pirofila da forno unta di olio. 

● Cuocete a 180ºC per circa 10 minuti, bagnando ogni tanto la carne con un po’ dell’olio di cottura per farla insaporire bene. 

● Trascorso questo tempo, aggiungete le patate e lasciate cuocere per un’altra mezzora circa, o finché le patate non risulteranno ben dorate.

Stanchi del solito arrosto? Questa ricetta, che sembra uscita direttamente dai ricettari della nonna, è tipica della cucina tradizionale contadina. Gustosa e sfiziosa, stupirà i vostri commensali e accontenterà il palato di grandi e piccini. Il Maiale arrosto con patate è un secondo di carne tipico della cucina tradizionale italiana, un vero e proprio “must” della cucina rustica, la cui preparazione al forno lo rende perfetto per un pranzo domenicale invernale o autunnale, quando si ha bisogno di un piatto più consistente per affrontare il freddo. Ottimo anche per un’occasione speciale, il Maiale arrosto con patate fa contenti tutti, grandi e bambini. Questo secondo di carne che conserva tutto il sapore di una volta, è una vera goduria per il palato. Il Maiale arrosto con patate, oltre a essere un must della buona cucina, può essere servito anche in altre occasioni. Questa pietanza di carne vi ripagherà dall’impegno (comunque relativo) della preparazione, un po’ laboriosa e non proprio speedy.  E ora cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e state pur certi che con Spadellandia l’arrosto per voi non avrà più segreti.

I consigli di Margherita

● Un metodo per rendere la carne ancora più saporita è quella di steccarla, cioè di inserire nel suo interno gli aromi preferiti per insaporirla. In genere per il maiale si utilizzano aglio, aghi di rosmarino e foglie di salvia, per un gusto leggermente amarognolo molto gradevole; se volete, potete aggiungere anche scorze di limone biologico, per conferire al piatto un tocco di freschezza. Gli aromi scelti si possono inserire interi, ma la cosa migliore è tritarli insieme, in modo che sprigionino in cottura tutto il loro aroma, e lo trasmettano a tutta la carne. Praticate con un coltellino lungo e sottile delle incisioni a croce nel senso delle fibre e inseritevi gli aromi preparati spingendoli nei fori con le dita. Procedete poi come indicato nella ricetta.

Ricetta di Margherita Pini
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare