Coniglio alle olive e pinoli

Coniglio alle olive e pinoli
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
50 min
Calorie a porzione
615 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
















● Mettete l’uvetta a bagno in un po’ di acqua. 

 Incidete leggermente a croce una estremità dei pomodori e sbollentateli per una decina di secondi; passateli in acqua fredda e sbucciateli, poi privateli dei semi, tagliateli a dadini e metteteli da parte.

● Lavate, asciugate i pezzetti di coniglio e infarinateli leggermente, quindi metteteli da parte. 

● Sbucciate la cipolla e tritatela; mondate il sedano e tagliatelo a pezzettini. Fate appassire gli odori in un tegame con l’olio, per 3-4 minuti a fiamma bassa. Unite la carne, fatela rosolare a fiamma più alta per circa 54 minuti, girandola bene per farla sigillare, poi sfumate con il vino.

● Aggiungete i pomodori preparati al coniglio, bagnate con un po’ di acqua calda e insaporite con l’alloro; regolate di sale e di pepe e lasciate cuocere per circa mezzora, girando spesso. Se è necessario ogni tanto versate poca acqua bollente. Infine unite l’uvetta scolata, le olive e i pinoli e fate andare ancora per 10 minuti.

● Quando il coniglio è quasi cotto, mettete a scaldare l’aceto in una casseruola e scioglievi lo zucchero, a fiamma bassa. Versate lo sciroppo all’aceto sul coniglio e mescolate bene, proseguendo la cottura ancora per qualche minuto; insaporite con prezzemolo tritato e servite. 

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata in qualsiasi giorno della settimana, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio a base di questo ingrediente. Facile e abbastanza veloce, il Coniglio alle olive e pinoli è un vero e proprio jolly della buona cucina. In poco tempo realizzerete un Coniglio alle olive e pinoli da veri intenditori, senza un eccessivo investimento di energie, inoltre con pochi e semplici ingredienti otterrete un piatto delizioso. Quando le idee scarseggiano e si ha bisogno di una ricetta per reinventare il solito taglio di carne, che sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato, il Coniglio alle olive e pinoli è quello che ci vuole. Semplice ma delicato, adatto a tutta la famiglia ma anche raffinato all’occorrenza, il Coniglio alle olive e pinoli è adattissimo per tutti gli amanti della tradizione rustica italiana, rivisitata con un piglio di originalità. Invitante e succulento, servito con un saporito contorno di patate e verdure di stagione, ma anche con un soffice puré (i bambini ne andranno matti!), il Coniglio alle olive e pinoli può diventare un piatto unico. Come ultima dritta: se vi è possibile, acquistate carne biologica di qualità.

I consigli di Carla

● In alternativa potete preparare un intingolo molto delicato e leggermente piccante, al miele di acacia e zenzero. Se optate per questa ricetta, eliminate le olive, sostituite lo zucchero con la stessa quantità di miele e l’aceto di vino con la stessa quantità di aceto di mele. Sciogliete il miele in un pentolino, poi unite l’aceto e portate a ebollizione. Per 4 persone aggiungete 15 g di zenzero fresco grattugiato e fate cuocere 2-3 minuti a fiamma molto bassa; in questo modo lo zenzero perderà un po’ del suo aroma piccante ma manterrà il suo gusto leggermente agrumato.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare