Bistecca alla fiorentina

Bistecca alla fiorentina
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
5 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
725 kcal
2
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 bistecca da 2 porzioni




• Ponete una piastra molto spessa su fuoco vivace. Appena sarà calda appoggiatevi la bistecca e cuocetela, prima da una parte per 3-4 minuti circa, finché compariranno dei succhi sulla superficie visibile.

• Giratela con una pinza, senza bucarla. Cuocetela per altri 3-4 minuti dall’altra parte e poi scottatela su tutti i bordi, brevemente, tenendola in verticale con la pinza.

• Spegnete il fuoco e girate la bistecca sull’osso, in modo che stia dritta, mantenendola in questa posizione per 5-6 minuti, in questa maniera all’interno della carne si distribuiranno tutti i succhi.

• Trasferite la bistecca su un vassoio da portata e conditela con un pizzico di sale grosso. Se lo desiderate potete anche insaporirla con un filo di olio e del prezzemolo tritato. 

Stanchi del solito secondo? Questa ricetta, che sembra uscita direttamente dai ricettari della nonna, è uno dei piatti più conosciuti della cucina toscana. Gustosa e succulenta, la Bistecca alla fiorentina stupirà i vostri commensali e accontenterà il palato di tutta la famiglia. La Bistecca alla fiorentina è un secondo di carne molto antico, un vero e proprio “must” della cucina fiorentina, considerato ormai in tutto il mondo uno dei piatti più gustosi della gastronomia italiana e molto amato da tutti gli amanti delle pietanze a base di carne. Ottima anche per un’occasione speciale, la Bistecca alla fiorentina fa contenti tutti, grandi e bambini. Questo secondo di carne che conserva tutto il sapore di una volta, è una vera goduria per il palato. Facile da cucinare (bastano solo alcune accortezze per quello che riguarda il taglio di carne e i tempi di cottura), è una ricetta davvero alla portata di tutti, molto amata dagli appassionati della carne cotta al sangue. Quindi correte a infilarvi il grembiule e state pur certi che con Spadellandia la Bistecca alla fiorentina per voi non avrà più segreti.

I consigli di Carla

• Per la riuscita ottimale del piatto, se avete un po’ di tempo fate riposare la carne fuori dal frigo, a temperatura non superiore ai 18°C per almeno 2 ore, coperta da un panno pulitissimo e su una superficie che permetta lo scolo di liquidi eventualmente presenti.

La carne che userete per questa ricetta dovrà provenire da una parte specifica della lombata: fatevi consigliare dal vostro macellaio di fiducia. Ha il filetto e il controfiletto, separati dall’osso centrale, a “T”; dovrà pesare come minimo 1,4 kg  e avere lo spessore sufficientemente alto per stare in verticale alla fine della cottura.

• Preferite carni che provengano da allevamenti non intensivi. La Chianina è molto adatta, perché questa razza deve essere allevata al pascolo e non si adatta all’ingrasso forzato: sarete così sicuri di usare una carne di ottima qualità, gustosa e tenera.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare