Risotto giallo con gamberetti e caviale

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
30 min
Calorie a porzione
575 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
30 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni











• Mondate e lavate la cipolla, tritatela finemente e fatela appassire per 4-5 minuti a fuoco molto basso e con un filo di olio, in una padella capiente, tipo saltapasta. Versate il riso e fatelo insaporire per 2-3 minuti, poi alzate la fiamma e lasciate che tosti per circa 1 minuto, rimestando spesso con un mestolo.

• Versate il vino e aspettate che sia sfumato, poi iniziate ad aggiungere il brodo, poco alla volta; cuocete il riso per circa 15 minuti a fiamma moderata, mescolando ogni tanto.

• Nel frattempo sgusciate i gamberetti e metteteli in una ciotola. In una padella fate appassire l’aglio nell’olio rimasto per 2 minuti e a fuoco basso. Aggiungete i gamberetti e fateli saltare a fiamma vivace per 1-2 minuti; poi salateli, spegnete la fiamma e teneteli in caldo.

• Versate nel riso, che sta ancora cuocendo, l’ultimo mestolo del brodo, dove avrete sciolto lo zafferano; unite anche 2/3 dei gamberetti e fate insaporire per 2 minuti. Il risotto deve risultare morbido e “all’onda”, eventualmente aggiungete poca acqua bollente. Regolate di sale e spolverizzate con poco pepe macinato al momento.

• Impiattate il risotto, decorate con i gamberetti rimasti e un po’ di caviale rosso e servite subito.

Il Risotto giallo con gamberetti e caviale è un primo piatto sfizioso e raffinato, con i suoi profumi che invitano alla prima forchettata, quando è ancora caldissimo, ben mantecato e cremoso! Basteranno pochi accorgimenti (come un buon soffritto e una buona mantecatura) per portare in tavola un primo piatto che farà felici i vostri invitati e tutti gli amanti di una pietanza elegante e gustosa che non passa mai di moda, fiore all’occhiello della cucina italiana. Il Risotto giallo con gamberetti e caviale è apprezzatissimo da tutti perché è un piatto dal gusto delicato e avvolgente, capace di far venire l’acquolina in bocca al solo profumo. Questo primo di riso si presta ottimamente a essere inserito nel menu settimanale, soprattutto come idea per un pranzo o una cena di tutta la famiglia o in compagnia di amici. Un’idea vincente, un vero tripudio di sapori che conquisterà forchettata dopo forchettata. Il Risotto giallo con gamberetti e caviale sarà ancora più buono se utilizzerete ingredienti freschissimi: il connubio fra questi renderà il vostro piatto una portata di grande effetto. Inoltre, la mantecatura serve a legare meglio insieme tutti gli ingredienti, regalando alla vostra creazione una cremosità davvero invitante. Buon viaggio, allora, con questa ricetta, nella semplice e buona tavola del Belpaese!

I consigli di Carla

• “All’onda” significa che il risotto deve avere una consistenza morbida e cioè che non deve risultare né troppo liquido né eccessivamente compatto; in pratica i grandi cuochi affermano che “muovendo la casseruola il risotto deve formare l’“onda”, appunto.

• Al posto del caviale potete utilizzare le uova di lompo, decisamente più economiche ma comunque buone.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare