Risotto alla pescatora

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min
Calorie a porzione
650 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni















  1. Togliete dal freezer le vongole una mezzora prima di iniziare la ricetta, così che si scongelino, e mettetele in una ciotola.
  2. Pulite le cozze raschiandole con un coltellino o con una paglietta di ferro senza sapone. Lavatele perfettamente e togliete il filamento nero (bisso) che esce dalla valve, tirandolo con un movimento deciso lungo la fessura. Mettetele in un tegame con il coperchio a fuoco alto, togliendole via via che si aprono. Sgusciate metà delle cozze, poi filtrate il liquido e mettetelo da parte.
  3. In una padelle fate saltare le code di gamberi con un filo d’olio, per 1-2 minuti a fuoco abbastanza vivace, poi toglietele con una schiumarola e mettetele in una ciotola.
  4. Pulite e tagliate a pezzetti i calamari e le seppie. Nella padella dove avete cotto i gamberi aggiungete un filo di olio e soffriggete l’aglio tritato finemente, per 1 minuto circa a fuoco basso. Aggiungete calamari e seppie preparati, fateli saltare a fuoco vivace per 1-2 minuti e quindi versate metà dose di vino, facendolo sfumare.
  5. Aggiungete le vongole (tenete da parte il liquido che avranno rilasciato), fatele insaporire per qualche secondo, poi spegnete e rimettete in padella i gamberi; mescolate e tenete tutto da parte, dopo aver messo il coperchio.
  6. Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in un tegame con un filo d’olio, per 3-4 minuti a fuoco basso. Unite il riso, alzate la fiamma e tostatelo per un paio di minuti, mescolandolo in continuazione. Bagnatelo con il restante vino e fatelo sfumare; versate il liquido delle cozze e quello delle vongole (che avrete scaldato) e proseguite la cottura per 14-15 minuti, unendo via via il brodo caldo.
  7. Quando manca 1 minuto scarso alla fine della cottura del riso, unite le cozze sgusciate e quelle con il guscio; aggiungete i gamberi, i calamari, le seppie e le vongole e fate insaporire. Guarnite con prezzemolo tritato e servite.

Il Risotto alla pescatora è un primo piatto sfizioso e saporito, con i suoi profumi che invitano alla prima forchettata, quando è ancora caldissimo! E’ una ricetta di primo piatto di grande effetto pur nella sua relativa semplicità e velocità di realizzazione (è pur sempre un risotto, quindi alcuni step nella preparazione sono d’obbligo!). Basteranno pochi accorgimenti per portare in tavola un primo piatto che farà felici i vostri invitati e tutti gli amanti di una pietanza classica che non passa mai di moda, fiore all’occhiello della cucina italiana. Il Risotto alla pescatora è apprezzato anche dai bambini, ghiotti di un piatto così morbido e cremoso, dal gusto delicato e avvolgente, capace di far venire l’acquolina in bocca al solo profumo. Questo primo di riso si presta ottimamente a essere inserito nel menu settimanale, soprattutto come idea per un pranzo o una cena di tutta la famiglia, anche se il Risotto alla pescatora può’ essere un jolly per un’occasione speciale. Un’idea vincente, un vero tripudio di sapori che conquisterà forchettata dopo forchettata. Il Risotto alla pescatora sarà ancora più buono se utilizzerete ingredienti freschissimi. Buon viaggio, allora, con questa ricetta, nella semplice e buona tavola del Belpaese!

I consigli di Lia

● Se non avete tempo, fate aprire vongole, cozze o altri molluschi in anticipo; li potete conservare in frigorifero, ma solo per 24 ore, insieme al liquido (filtrato) emesso in cottura. Potete usare anche molluschi surgelati, ma evitate le cozze, che a volte possono risultare gommose e poco gradevoli al gusto.

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare