Treccia al cioccolato e semi di papavero

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
45 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
2 ore e 30 minuti di riposo
Calorie a porzione
545 kcal
1
5.0/5

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 8 porzioni









Per la farcitura







• Preparate l’impasto. Mescolate il latte tiepido (tenetene da parte un cucchiaio) con lo zucchero e il lievito di birra sbriciolato con un cucchiaio; lasciatelo riposare fino a che comparirà sulla superficie una specie di schiuma.

• Fate fondere a bagnomaria il burro, poi spegnete subito.

• Setacciate le farine in una ciotola, unite la miscela di latte e lievito, il burro fuso, le uova sbattute e un pizzico di sale. Amalgamate bene gli ingredienti e lavorate a lungo, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Lasciatelo lievitare coperto da un telo per circa un’ora e mezza, in un posto tiepido e lontano da correnti d’aria.

• Dedicatevi alla farcitura. Ponete i semi di papavero in un colino a maglie fitte e versatevi sopra dell’acqua bollente. Sgocciolateli e poi fateli bollire a fuoco basso con il latte e lo zucchero finché avranno assorbito tutto il liquido, quindi lasciateli intiepidire.

• Frullate i semi con il mixer e rimetteteli sul fuoco molto basso per qualche minuto, girando sempre. Unite il cioccolato spezzettato e fatelo sciogliere, spegnete e spolverizzate con un pizzico di cannella e la scorza di limone grattugiata, mescolando per 1-2 minuti. Fate raffreddare, mescolando ogni tanto.

• Quando l’impasto sarà ben lievitato (dovrà aver raddoppiato il volume) lavoratelo delicatamente su una superficie infarinata e stendetelo in un rettangolo di circa 40 x 35 cm.

• Distribuite la farcitura sulla sfoglia ottenuta, lasciando circa 2 cm di bordo libero. Spennellate i bordi con un po’ dell’uovo sbattuto insieme al latte tenuto da parte, poi arrotolate la sfoglia, cominciando da un lato lungo: otterrete così un ‘cilindro’ di 40 cm.

• Con un coltello affilato a lama liscia, tagliate il cilindro nel senso della lunghezza, lasciando i due filoncini ottenuti attaccati a un’estremità. Intrecciateli tra di loro lasciandoli abbastanza morbidi e alla fine unite bene le due estremità, perché il ripieno non fuoriesca.

• Trasferite la treccia sulla placca del forno ricoperta con la carta apposita, copritela con un telo e fate lievitare ancora per un’ora.

• Spennellate la superficie della treccia con l’uovo sbattuto avanzato e cuocetela in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per circa 40 minuti. Sfornatela, staccatela con attenzione dalla carta e appoggiatela sul piatto da servizio. Aspettate che si sia raffreddata, quindi servitela.

La Treccia al cioccolato e semi di papavero è un dessert squisito! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione, di quei dolci genuini e ricchi come questaTreccia al cioccolato e semi di papavero che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Treccia al cioccolato e semi di papavero non vi stancherà mai: ottima per la colazione, per la merenda o per un goloso dopocena. Se siete in cerca di un’idea golosa per un’occasione un po’ speciale, la Treccia al cioccolato e semi di papavero fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 29 settembre 2023

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare