Torta nuziale alla crema

Torta nuziale alla crema
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
3 h e 30 min
Tempo di cottura
1 h e 30 min
Tempi aggiuntivi
4 ore e 30 minuti di riposo
Calorie a porzione
425 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 30 porzioni
Per le basi







Per la crema









Per decorare





• Preparate le tre basi. Con le fruste elettriche montate il burro morbido con lo zucchero fino a quando sarà spumoso e aggiungete un uovo alla volta.

• Incorporate la farina setacciata con il lievito in due volte, l’estratto di vaniglia, un pizzico di sale e continuate a montare fino a quando otterrete un composto omogeneo.

• Suddividete il composto in tre stampi a cerniera rispettivamente di 30 cm, 24 cm e 18 cm di diametro, imburrati e infarinati.

• Cuocete ognuno in forno statico già caldo a 180°C, rispettivamente: stampo da 30 cm per circa 35-40 minuti, stampo da 24 cm per 30-35 minuti e quello da 18 cm per 25-30 minuti, ma controllate sempre con lo stecchino, che dovrà uscire asciutto dai dolci, che non dovranno scurire troppo. A cottura ultimata fateli intiepidire, toglieteli dagli stampi e fateli raffreddare completamente, ci vorranno circa 3 ore.

• Dedicatevi alla crema per la farcitura. Mettete a bagno la gelatina in acqua fredda. Ponete su fuoco medio il latte in una casseruola insieme ai semi di vaniglia e a qualche scorza di limone.

• Montate con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero finché otterrete un composto spumoso.

• Aggiungete l’amido di mais e l’amido di riso setacciati, poco alla volta, mescolando con una spatola per non formare grumi.

• Quando il latte sta per bollire, filtratelo e rimettetelo sul fuoco, poi versatevi al centro il composto di uova e amidi e aspettate che ai lati e sulla superficie si formino degli sbuffi di latte. Con la frusta a mano mescolate velocemente e in pochi secondi la crema si rapprenderà.

• Versate la crema in un recipiente freddo di freezer, aggiungete subito la gelatina strizzata e mescolate perché si sciolga. Quando la crema è tiepida, coprite la superficie con della pellicola alimentare e trasferitela in frigo.

• Frullate la panna finché sarà morbida e lucida, ma non del tutto montata. Aggiungetene 1/3 circa alla crema fredda e mescolate velocemente con una frusta a mano, così da ammorbidire il composto.

• Unite il resto della panna in 2-3 volte, mischiando delicatamente, dal basso verso l’alto, con una spatola: otterrete una crema morbida ma consistente. Mettetela in frigo coperta da pellicola.

• Posizionate tutte e tre i dolci su un disco di cartone, ognuno della sua misura. Dividete in due dischi ogni dolce, farciteli con la crema, ricomponeteli e metteteli in frigo per un’ora.

• Spennellate tutti i dolci con la marmellata di arance, che avrete frullato col mixer e intiepidito in un pentolino per renderla più liquida, e poi fatta raffreddare.

• Appoggiate la pasta di zucchero (detta pdz) rosa su un piano spolverato di zucchero a velo e, con un matterello lungo, stendetela in un disco a uno spessore di 3-4 mm. Ogni tanto spolverizzate con altro zucchero a velo perché non si appiccichi al piano.

• Arrotolate il cerchio di pdz sul matterello e posizionatelo delicatamente sul dolce di 24 cm. Modellatelo prima sopra con una spatola apposita, poi scendete poco alla volta, in modo che aderisca alla parete laterale del dolce senza formare pieghe. Tagliate via la parte eccedente e tenetela da parte.

• Fate la stessa cosa con il dolce da 18 cm, usando un po’ meno di metà della pdz gialla. Tenete da parte quella tagliata via.

• Con la pdz gialla e più di metà di quella bianca formate dei cordoncini molto fini (circa 3-4mm), arrotolandoli sul piano spolverizzato con zucchero a velo con i palmi delle mani, e appoggiateli via via, alternandoli a piacere, sulla della superficie del dolce da 30 cm (ma non nella parte centrale, che verrà coperta dal secondo dolce), così da ottenere una decorazione a piccolissimi raggi. Come prima, tenete da parte le due pdz avanzate.

• Quando tutti i dolci saranno pronti, iniziate ad assemblare la torta. Per renderla stabile è necessario inserire nella base sottostante 5 supporti tagliati a misura e distribuiti a raggiera, in modo che facciano da ‘colonne’ per il piano superiore.

• Appoggiate il dolce più grande sul vassoio, poi sovrapponete il medio e alla fine quello più piccolo, mantenendo a tutti la base di cartone.

• Con la pdz bianca e rosa avanzata e le palline di zucchero bianche, formate delle decorazioni floreali a piacere (rose, margherite o altro). Stendete anche un po’ di pdz bianca e decoratela con i matterelli intagliati appositi, e tagliateli per formare dei festoni. Tenete tutto da parte.

• Usando della pdz gialla rifinite la base del dolce centrale con un cordoncino, così che non si veda la fessura. Formate un fiocco con altra pdz gialla e appoggiatelo sulla superficie del dolce grande.

• Nascondete anche la fessura alla base della torta più piccola con un altro cordoncino di pdz e decoratela con dei fiori di pdz a piacere. Decorate poi il resto della torta, potete seguire quella che vi abbiamo proposto, oppure lasciate libero spazio alla vostra fantasia.

La Torta nuziale alla crema è un dolce importante, la torta che celebra una festa d’amore unica e va preparata con le dovute accortezze. Bella da vedere, la Torta nuziale alla crema deve anche essere buona da mangiare e soddisfare il palato di grandi e piccini. Certamente preparare la Torta nuziale alla crema non è un’operazione veloce ma, con un po’ di pazienza e con gli ingredienti giusti, anche voi sarete in grado di confezionare una Torta nuziale alla crema come i veri chef. Seguite la ricetta step by step e cimentatevi nella preparazione di una Torta nuziale alla crema dal successo assicurato! E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Il peso esatto di pasta di zucchero (pdz) che vi servirà per rivestire ogni torta grosso modo è questo: sommate base + altezza, poi moltiplicate x 2 e aggiungete uno “0” in fondo al totale. Per esempio, per una base di 30 cm alta 8 cm vi occorreranno 30+8=38×2=76+“0”, cioè 760 g di pasta. Questo vale se stendete la pdz, ma se volete altri tipi di decorazioni, come per esempio quella a cordoncini gialli e bianchi della base più grande, calcolate che ce ne vorrà un po’ di più, anche se la parte centrale superiore non sarà rivestita, essendo coperta dal dolce di mezzo.

• Per semplificare e non avere troppi avanzi, potete usare la pasta di zucchero bianca e colorarla secondo quanto ve ne serve. Utilizzate i coloranti in gel che sono i migliori, dato che non alterano la consistenza e ne basta una quantità minima per ottenere il colore desiderato. Lavorate la pdz con il colorante usando i guanti monouso. Fate attenzione alla gradazione ottenuta, perché i colori più scuri o più accesi in genere diventano dopo qualche ora più brillanti e scuriscono. Per questo conviene aspettare, ponendo il panetto colorato in un sacchetto per alimenti o avvolto nella pellicola, che arrivi al colore definitivo, nel caso fosse troppo poco intenso potete aggiungere ancora un po’ di colorante.

• Potete conservare la vostra torta in frigo per un giorno, dopo averla coperta con pellicola. Servitela dopo averla tenuta a temperatura ambiente per circa 2 ore. In questo caso, le decorazioni di fiori in pdz dovranno essere aggiunte dopo aver tolto la torta dal frigo.

• Per “incollare” le decorazioni sulla superficie della torta, utilizzate come collante dell’acqua in cui avrete sciolto un po’ di zucchero semolato.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 29 febbraio 2024

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare