Torta di crema e mandorle

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
30 min
Tempi aggiuntivi
3 ore di riposo
Calorie a porzione
460 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
30 min

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 10 porzioni
  • Pasta sfoglia

  • Pasta sfoglia light




  • Per la farcia







    Per la copertura

    Per guarnire

    1. Ponete su fuoco medio la bevanda di mandorla in una casseruola capiente. Intanto sbattete i tuorli con lo zucchero, i semini di vaniglia e un pizzico di sale con le fruste elettriche, finché otterrete un composto spumoso.
    2. Aggiungete l’amido di mais e l’amido di riso setacciati, poco alla volta, mescolando con una spatola per non formare grumi.
    3. Quando la bevanda di mandorle sta per bollire, versate al centro il composto di uova e aspettate che ai lati e sulla superficie si formino degli sbuffi di liquido. Con la frusta a mano mescolate velocemente e in pochi secondi la crema si rapprenderà. Versatela in un recipiente largo, mescolando ogni tanto perché si intiepidisca.
    4. Intanto srotolate una sfoglia e ponetela con la sua carta in uno stampo a cerniera da 22 cm di diametro, lasciandola sbordare leggermente. Ritagliate dalla sfoglia avanzata un cerchio grande come lo stampo e tenetelo da parte.
    5. Versate la crema tiepida sopra la sfoglia e livellatela. Coprite con il cerchio di sfoglia preparato e spennellatelo con il tuorlo sbattuto con il latte. Piegate verso l’interno i bordi dell’altra sfoglia e sigillateli alla sfoglia sottostante.
    6. Distribuite le mandorle a lamelle sulla superficie del dolce.
    7. CUOCETRE la torta nel forno statico già caldo a 200°C per circa mezzora, facendo attenzione che le mandorle non si scuriscano troppo, nel caso abbassate la temperatura q 180°C e coprite la superficie con un foglio di alluminio.
    8. Sfornate la torta e lasciatela raffreddare, poi mettetela in frigo per circa 2 ore, così che il ripieno si possa compattare. Lasciatela a temperatura ambiente per una mezzora, spolverizzatela con zucchero a velo e servitela.

    Quante torte squisite e sfiziose, semplici e golose si possono preparare con la fantasia? La Torta di crema e mandorle è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione come la Torta di crema e mandorle, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Torta di crema e mandorle, facile e golosissima, è ottima per festeggiare alla grande i vostri cari. Se siete in cerca di un’idea golosa per un’occasione speciale, la Torta di crema e mandorle fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

    I consigli di Carla

    • Controllate se la bevanda di mandorle che avete è già zuccherata, se lo fosse, diminuite della metà la quantità di zucchero utilizzato per la crema.

    Ricetta di Carla Marchetti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 22 maggio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare