Pastiera napoletana

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
1 h e 30 min
Tempi aggiuntivi
2 ore di riposo
Calorie a porzione
400 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
1 h e 30 min

Ingredienti

Dosi per

1 Pastiera da 12 porzioni
  • Pasta frolla

  • Pasta frolla light


  • Per il ripieno













    • Mescolate la ricotta con lo zucchero e lasciatela riposare in frigo. Se avete tempo fatelo il giorno prima di preparare la pastiera, altrimenti va bene anche 2 ore prima.

    • Versate in una pentola il latte, il grano cotto e un pizzico di sale; unite la parte interna della bacca di vaniglia e cuocete a fiamma bassa per 20-30 minuti mescolando spesso, finché il composto sarà diventato cremoso. Aggiungete il burro, miscelate bene e poi lasciate intiepidire.

    • Mescolate la ricotta e lo zucchero con la scorza grattugiata dell’arancia, l’uovo e i tuorli sbattuti, qualche goccia di acqua di fiori di arancio, la scorza dell’arancia candita tagliata a pezzettini e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Alla fine unite anche la crema di grano e mescolate, fino a ottenere un composto omogeneo.

    • Stendete la frolla in una sfoglia di circa 4 mm di spessore e con essa foderate una teglia per crostate di 26 cm di diametro, con le pareti alte, imburrata e infarinata. Fatela aderire bene facendo in modo che i bordi siano abbastanza alti, poi bucherellatela sul fondo con i rebbi di una forchetta; togliete la parte che sborda all’esterno e tenetela da parte.

    • Versate la farcia nella teglia e livellatela bene con il dorso di un cucchiaio. Con la pasta tenuta da parte formate delle strisce e sistematele sulla torta crea­ndo la classica griglia della crostata. Pizzicate le estremità delle strisce al bordo, in modo che si attacchino bene.

    • Cuocete in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per circa 1 ora, poi sfornatela e fatela raffreddare. Potete tenerla in frigo fino a 3-4 giorni; toglietela almeno 2 ore prima di servirla, spolverizzatela di zucchero a velo setacciato e gustatela.

    Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Pastiera napoletana è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Pastiera napoletana è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai: soffice e golosissimo, è ottimo per il dolce risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Si presta ottimamente per riscaldare, insieme a un buon thè o una cioccolata bollente, un gelido pomeriggio domenicale invernale. Provatela accompagnata da una salsina a base di vaniglia, spolverizzata di zucchero a velo o, in estate o primavera, servita con accanto una pallina di gelato alla crema o alla frutta. Se siete in cerca di un’idea golosa per la festa di compleanno dei vostri bambini, la Pastiera napoletana fa sicuramente per voi: decoratela sbizzarrendovi con la fantasia, e coinvolgendo i più piccoli che si divertiranno a personalizzare il loro dolce preferito con scaglie di cioccolato, granella di nocciola, codette colorate. E, per far loro una sorpresa, scrivete in superficie un messaggino tutto per loro aiutandovi con una sac à poche ripiena di panna, crema o cioccolato fondente. E la festa del gusto abbia inizio!!

    I consigli di Carla

     Se desiderate un ripieno più cremoso, aggiungetevi 200 g di crema pasticcera.

    Ricetta di Carla Marchetti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 19 aprile 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare