Paris Brest

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
1 h
Calorie a porzione
535 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
1 h

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 8 porzioni







Per il pralinato



Per la crema






Per completare

  1. Il giorno prima preparate il pralinato per la farcia. Scaldate le nocciole per qualche minuto in forno o in una padellina, facendo attenzione a non farle scurire. Copritele e conservatele in caldo.
  2. Ponete su fiamma molto bassa una padella antiaderente e ampia con lo zucchero e l’acqua, senza mescolare. Quando il liquido sarà arrivato a 116°C (cioè comincerà appena a imbiondire), unite le nocciole calde e rimestate velocemente con un cucchiaio in legno.
  3. Quando il caramello inizierà ad attaccarsi alle nocciole e queste cominceranno a separarsi, versate tutto su un foglio di carta da forno, spandendole con una forchetta e lasciate raffreddare.
  4. Frullate le nocciole pralinate in un robot da cucina per circa 10 minuti, finché otterrete un composto piuttosto omogeneo e tenetelo da parte.
  5. Dedicatevi alla crema. Fate ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda.
  6. Portate a bollore il latte e mezza dose di zucchero in un pentolino e spegnete.
  7. In un tegame lavorate i tuorli con lo zucchero avanzato girando con una frusta a mano ma senza montare. Aggiungete l’amido di mais setacciato e continuate a mischiare.
  8. Versate il latte caldo a filo sul composto di tuorli, mescolando bene, così da ottenere una consistenza priva di grumi. Rimettete su fiamma bassa e continuate a girare con la frusta, ci vorranno pochi minuti e si addenserà.
  9. Scolate e strizzate la colla di pesce, aggiungetela alla crema fuori dal fuoco, poi amalgamate anche il pralinato e alla fine unite il burro a pezzetti (ammorbidito a temperatura ambiente), mescolando per farlo sciogliere.
  10. Versate la crema in una ciotola, lavoratela per pochi secondi con un mixer a immersione e trasferitela in frigo per 8 ore, dopo aver coperto la superficie con la pellicola alimentare.
  11. Dedicatevi alla pasta choux. In una casseruola dal fondo spesso e dai bordi alti scaldate l’acqua con un pizzico di sale, poi fatevi sciogliere il burro e lo zucchero. Appena prende il bollore, togliete la casseruola dal fuoco e buttatevi la farina già setacciata tutta di un colpo. Rimettete sul fuoco e iniziate a mescolare con un cucchiaio finché il composto si staccherà dalle pareti. Lasciate intiepidire 10 minuti, rimestando di tanto in tanto.
  12. Aggiungete un uovo alla volta e mescolate. L’impasto sarà pronto quando risulterà liscio e vellutato, con la consistenza di una pasticcera densa. Lasciatelo raffreddare per 20 minuti.
  13. Nel frattempo, impostate il forno a 180°C, in modalità statica.
  14. Disegnate su un pezzo di carta da forno un cerchio di 18 cm con una matita morbida calcando bene il segno, poi girate il foglio e appoggiatelo sulla placca del forno, unta con burro in 4-5 punti, così la carta non si sposterà.
  15. Inserite l’impasto preparato in un sac à poche, con la bocchetta a liscia di 1-1,5 cm, e utilizzando questa, formate un cerchio con la pasta choux seguendo il segno realizzato. Create un secondo cerchio aderente al primo, all’esterno, e poi un terzo appoggiato sopra i primi due. Distribuite poi le mandorle a lamelle sulla superficie.
  16. Fate cuocere il dolce per circa 40-45 minuti nel forno già caldo, finché sarà dorato ma non troppo scuro. Controllate che non si formi condensa, negli ultimi 5 minuti tenete socchiuso il forno aiutandovi con il manico di un cucchiaio di legno. Spegnete e lasciate il dolce all’interno per circa 15 minuti, sempre con lo sportello socchiuso, finché si sarà asciugato, poi sfornatelo e fatelo raffreddare su una gratella.
  17. Intanto montate la crema pralinata prima a bassa e poi a media velocità con le fruste elettriche, finché sarà spumosa. Inseritela in un sac à poche con la bocchetta a stella e mettetela in frigo.
  18. Quando il dolce sarà freddo, tagliatelo in orizzontale, appoggiate la base sul piatto da portata e farcitelo con la crema pralinata, strizzandola dal sac à poche.
  19. Ricoprite la farcitura con la parte superiore della ciambella e lasciate il dolce in frigo per un’ora.
  20. Spolverizzate il Paris Brest con lo zucchero a velo setacciato e servite.

Il Paris Brest è un dolce raffinato, ideale anche per un’occasione speciale. Goloso e delicato, questo dessert può essere servito per un compleanno ma anche come finale jolly per i pranzi con gli amici, quando si ha bisogno di un tocco di dolce golosità. Inno al gusto, alla bellezza e all’originalità,Il Paris Brest può essere anche guarnito a piacere e a seconda dei vostri gusti. Inoltre il Paris Brest piacerà molto anche ai bambini che lo troveranno irresistibile. Quindi, cosa aspettate? Correte a preparare il vostro Il Paris Brest e vi leccherete i baffi a ogni morso: impossibile resistere alla tentazione di un dolce così goloso con il quale farete colpo sicuro sui vostri invitati, grandi e piccini che siano!

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare