Crostata sbriciolata alla ricotta

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
35 min
Calorie a porzione
450 kcal
1
5.0/5

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 8 porzioni








Per la farcia



• Preparate subito la farcia. Ponete la ricotta setacciata in una ciotola, aggiungete lo zucchero a velo, la scorza grattugiata del limone e il suo succo filtrato. Amalgamate bene gli ingredienti con una frusta a mano e poi trasferite il composto in frigo, coperto con la pellicola.

• In una ciotola setacciate la farina 0 con il lievito, quindi aggiungete la farina semintegrale, il burro freddo tagliato a pezzettini, lo zucchero, la scorza grattugiata del limone e un pizzico di sale. Mescolate con la punta delle dita fino a ottenere un composto sfarinato.

• Unite l’uovo e finite di lavorare il composto sempre con le dita, così da ottenere delle briciole.

• Foderate con la carta da forno la base e la parete di uno stampo a cerniera del diametro di 22 cm, versatevi circa ¾ delle briciole e pressatelo sul fondo e sui bordi: tenete questi ultimi alti circa 3 cm, compattandoli bene.

• Versate nello stampo il composto di ricotta, dopo averlo lavorato ancora un po’ per ammorbidirlo, e livellatelo con una spatola.

• Coprite la farcia con il resto delle briciole di frolla senza lasciare spazi vuoti, mantenendole intatte: se si fossero ricompattate, riformatele con la punta delle dita.

• Cuocete la torta in forno statico già caldo a 180°C per circa 35-40 minuti, finché la superficie risulterà ben dorata e croccante. 

• Fate raffreddare completamente la torta, aprite la cerniera e levate la parete dello stampo. Appoggiate la crostata su un vassoio, poi staccate la carta dal fondo usando una spatola piatta e sfilatela con delicatezza.

• Ora potete servire la vostra crostata sbriciolata.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Crostata sbriciolata alla ricotta è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione come questa Crostata sbriciolata alla ricotta, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Crostata sbriciolata alla ricotta non vi stancherà mai e, e siete in cerca di un’idea golosa per una festa o un’occasione speciale, questo dolce  fa sicuramente per voi. Attenzione, i vostri invitati potrebbero chiedervi il bis! E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Se lo desiderate, spolverizzate la superficie della crostata con zucchero a velo setacciato.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 29 settembre 2023

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare