Crostata di albicocche e gelatina

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
590 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 8 porzioni
  • Pasta frolla gluten free

  • Pasta frolla Vegan








  • Per la farcia




    Per la gelatina




    Per decorare

    • Amalgamate il burro (a temperatura ambiente) con lo zucchero fino a ottenere una crema.

    • Unite le uova e il tuorlo e fateli assorbire dalla crema di burro e zucchero.

    • Unite a poco a poco tutta la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale. Amalgamate prima col cucchiaio poi impastate con le mani fino a ottenere una palla liscia e omogenea. Copritela con la pellicola trasparente e trasferitela in frigo per mezzora.

    • Trascorso il tempo indicato, stendete la pasta su una spianatoia leggermente infarinata. Raggiunto uno spessore di ½ cm, arrotolate la frolla sul matterello e poi stendetela nella tortiera (22 cm di diametro), imburrata e infarinata. Con un coltellino eliminate i bordi in eccesso e poi bucherellate la base.

    • Lavate e asciugate le albicocche, tagliatele a spicchi senza sbucciarle e mettetele in una ciotola con lo zucchero e il succo di limone. Lasciatele in infusione per qualche minuto.

    • Disponete la marmellata di albicocche sulla base di pasta e livellatela.

    • Distribuite le fettine di albicocca a raggiera sopra la marmellata, in modo che si sovrammettano un po’.

    • Cuocete la crostata in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti, fino a che la pasta frolla risulterà appena dorata.

    • Intanto preparate la copertura. Fate ammorbidire la gelatina in un po’ di acqua per circa 10 minuti. 

    • Riscaldate l’acqua con la scorza del limone. Aggiungete lo zucchero, togliete dal fuoco sempre mescolando, eliminate la scorza e aggiungete poco succo di limone. Unite la gelatina strizzata e mescolate bene finché si sarà sciolta completamente.

    • Fate intiepidire leggermente la gelatina e poi versatela a filo sopra le albicocche. Aspettate che si sia raffreddata e ben rappresa.

    • Servite la crostata decorandola con rametti di rosmarino.

    Oggi, che la voglia di tradizione e genuinità è sempre più diffusa, le crostate sono tra i dolci da forno più richiesti e apprezzati da grandi e bambini, oltre a rappresentare un classico della tradizione senza tempo e dal sapore ineguagliabile! Preparate rigorosamente con ingredienti naturali e una base di pasta frolla, le crostate, in tutte le loro varianti, sono perfette per trasformare la colazione in un dolce risveglio. Del resto, una colazione non è una colazione se non c’è un dolce goloso rigorosamente fatto in casa che ci aspetta sulla tavola. La Crostata di albicocche e gelatina, accompagnata da un bicchierone di latte, da una spremuta di arancia o da un bel caffè di orzo bollente, è una vera e propria delizia. Ma potete gustare la vostra sfiziosa Crostata di albicocche e gelatina come fine pasto da condividere in famiglia, oppure servirla per una festa di compleanno, per una merenda dei bambini o per un’occasione speciale. Questa Crostata di albicocche e gelatina, che ricorda i sapori di una volta, i diari di ricette della nonna e le loro cucine, profumate e accoglienti, è un dessert classico ma intramontabile, ideale quando si ha voglia di coccolarsi un po’ e la voglia di bontà ha il sopravvento. Il risultato è dunque assicurato: una Crostata di albicocche e gelatina deliziosa e soffice, un vero inno alla dolcezza!

    Ricetta di Cristina Checcacci
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare