Marmellata di cipolle

Marmellata di cipolle
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
45 min
Tempi aggiuntivi
8 ore di riposo
Calorie a porzione
85 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 marmellata da 30 porzioni







• Sbucciate le cipolle, lavatele e tagliatele a rondelle abbastanza sottili.

• Trasferitele in una ciotola, aggiungete i due tipi di zucchero, l’alloro, il cognac e il vino. Mescolate, coprite la ciotola con la pellicola e fate riposare a temperatura ambiente per circa 8 ore, girando ogni tanto.

• Versate le cipolle, con tutta la marinata, in una pentola con il fondo spesso, unite un pizzico di sale e lasciate cuocere a fiamma bassa, per circa 45-50 minuti. Se si forma della schiuma, toglietela con una schiumarola. Mescolate spesso, specialmente verso fine cottura perché non si attacchino al fondo.

• Quando la confettura si sarà abbastanza addensata (fate la prova della goccia su un piattino) eliminate l’alloro e versatela nei vasetti sterilizzati.

• Chiudeteli con il coperchio, capovolgeteli e aspettate finché si saranno raffreddati. Controllate che si sia formato il sottovuoto: il centro del coperchio sarà concavo e pigiando col dito non si sentirà il classico “clic-clac”. In quest’ultimo caso, se volete conservare la confettura dovrete sterilizzare i vasetti.

Le marmellate sono di tanti tipi e rappresentano un ingrediente indispensabile per farcire molti tipi di dolci, come le crostate, i bomboloni o i croissant ma sono ottime anche da spalmare sul pane o sulle fette biscottate, per una colazione o una merenda genuina e appetitosa. Forse non tutti sanno che per legge si definisce ‘marmellata’ una conserva a base di agrumi mentre si parla di ‘confettura’ in tutti gli altri casi; nonostante questo è uso quotidiano che venga utilizzato il termine marmellata per tutte le conserve di frutta. Le marmellate possono essere preparate anche con alcuni tipi di verdura e sono rinomate quelle di cipolle, peperoni e pomodori. La Marmellata di cipolle è molto amata non solo per arricchire i vostri secondi piatti o per insaporire un antipasto sfizioso a base di formaggio o di qualche salume. La Marmellata di cipolle è facilissima da preparare, basterà seguire i nostri suggerimenti step by step. La Marmellata di cipolle, ben chiusa in un vasetto grazioso, può essere anche un’idea regalo vincente. Con pochi ingredienti riuscirete a ottenere una Marmellata di cipolle squisita e sempre molto apprezzata.

I consigli di Carla

• Per sterilizzare i vasetti e mettere sotto vuoto le confetture.

• Potete conservare la vostra confettura di cipolle ancora chiusa per qualche settimana. Una volta aperta, tenete il vasetto in frigo e consumatelo entro pochi giorni. Se fate sobbollire i vasetti già riempiti e chiusi in acqua per circa un’ora (dovranno essere del tutto sommersi), la confettura si conserverà fino a due anni.

• Non preoccupatevi se a fine cottura la confettura risulta molto fluida. Una volta raffreddata si addenserà assumendo un aspetto gelatinoso. La confettura sarà pronta quando una goccia posta su un piattino inclinato si solidificherà senza colare.

• Se volete potete aggiungere alla marinata bacche di ginepro, o chiodi di garofano o cannella (anche tutte e tre le spezie insieme), oppure sostituire l’alloro con dei rametti di rosmarino, così da avere confetture con aromi diversi.

• Questa confettura è perfetta da abbinare a carni e formaggi, esalterà specialmente il sapore questi ultimi; i più indicati sono quelli stagionati e saporiti, come provolone, pecorino e parmigiano.

 

 

 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare