Pasticciotti al pistacchio

Pasticciotti al pistacchio
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
25 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
780 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 8 porzioni










Per la farcitura






Per decorare

• Preparate la frolla. Mescolate la farina 0 setacciata con la farina semintegrale e disponetele a fontana. Al centro versate lo zucchero, la polpa di vaniglia e un pizzico di sale. Unite il burro freddo a pezzi, lo strutto e l’ammoniaca.

• Iniziate a mescolare con la punta delle dita, poi aggiungete le uova appena sbattute e incorporate le due farine poco alla volta: otterrete delle grosse briciole umide che dovrete compattare, senza lavorare eccessivamente l’impasto. Formate una palla, schiacciatela, avvolgetela con la pellicola alimentare e fatela riposare in frigo per mezzora.

• Dedicatevi alla farcitura. Usando le fruste elettriche frullate i tuorli con metà dose di zucchero, fino a ottenere un composto spumoso. Unite la farina setacciata e amalgamate bene, facendo attenzione a non formare grumi.

• Portate a leggero bollore il latte con un paio di scorze di limone (senza la parte bianca) e lo zucchero avanzato. Spegnete e versate a filo il latte nella crema, mescolando con la frusta a mano.

• Rimettete il composto sul fuoco a fiamma bassa per 5 minuti, sempre rimestando, appena si addensa toglietelo dal fuoco e fatelo intiepidire.

• Aggiungete la pasta di pistacchi, mescolate e aspettate che si raffreddi.

• Stendete la pasta frolla a uno spessore di circa 5-6 mm, quindi con un coppapasta ricavatevi degli ovali, in numero pari. Con metà ricopritevi del tutto gli stampini appositi, imburrati e infarinati.

• Trasferite la crema al pistacchio in un sac à poche senza la bocchetta e spremetela negli stampini, fino all’orlo. Tenete da parte un po’ di farcitura per la decorazione finale.

• Coprite ogni dolcetto con un altro ovale di frolla e fate aderire bene i bordi, così da sigillare  la farcitura all’interno.

• Spennellate la superficie dei dolci con il tuorlo sbattuto e cuoceteli in forno statico già caldo a 170°C per circa 25-30 minuti.

• Sfornateli e farteli intiepidire, decorateli con dello zucchero a velo e un ciuffetto della crema al pistacchio rimasta, quindi gustateli.

Quanti dolci squisiti e appetitosi si possono preparare con un po’ di fantasia? I Pasticciotti al pistacchio sono uno di questi! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto dei dolci fatti in casa, genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! I Pasticciotti al pistacchio non vi stancheranno mai: soffici e golosissimi, sono ottimi per il dolce risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Se siete in cerca di un’idea golosa per la festa di compleanno dei vostri bambini, i Pasticciotti al pistacchio fanno sicuramente per voi: coinvolgete i più piccoli nella preparazione di queste delizie facendoli cucinare insieme a voi. Qualche consiglio per la riuscita di questa ricetta: nella preparazione dei vostri Pasticciotti al pistacchio il burro dovrà essere di ottima qualità; se lo sceglierete freschissimo, e vi accerterete che l’impasto dei vostri dolcetti sia ben omogeneo prima di friggere, queste piccole delizie, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso! E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• La pasta al pistacchio non è difficile da preparare, basta un minimo di attenzione e verrà perfetta. Lasciate 100 g di pistacchi (non salati) già sgusciati a bagno in acqua a temperatura ambiente, per circa 2 ore (oppure metteteli in una ciotola con acqua bollente e teneteli per circa 10 minuti). Scolateli, distribuiteli su un telo da cucina e strusciateli tra le mani, così da eliminare tutte le bucce, che si saranno ammorbidite. Fate asciugare i pistacchi in forno ventilato già caldo a 200°C, per pochi minuti, muovendo 1-2 volte la teglia per girarli, così che si asciughino in modo uniforme e non si coloriscano. Toglieteli dal forno e fateli raffreddare. Mettete i pistacchi in un mixer e aggiungete 50 g di zucchero a velo e 1 cucchiaio di olio di semi di arachidi. Mandate il mixer a scatti, per non far separare la parte oleosa e per non scaldare il composto. Quando avrà cambiato consistenza e sarà denso e cremoso, potete usarlo per le vostre ricette. Se non lo usate tutto, potete trasferirlo in un contenitore ermetico e metterlo in frigo, si mantiene una settimana circa.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare