Crostatine pere e pinoli

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
35 min
Calorie a porzione
420 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
35 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 8 porzioni
Per la frolla al cacao







Per le pere



Per la crema





Per decorare


  1. Preparate la frolla al cacao. Disponete a fontana la farina setacciata con il cacao. Al centro versate lo zucchero, un pizzico di sale e unite il burro freddo a pezzettini.
  2. Iniziate a mescolare con la punta delle dita zucchero e burro, poi aggiungete i tuorli appena sbattuti e la scorza del limone grattugiata. Mescolando incorporate la farina poco alla volta: otterrete delle grosse briciole umide che dovrete compattare. Formate una palla, schiacciatela e avvolgetela con della pellicola; fatela riposare in frigo per almeno un’ora.
  3. Preparate lo sciroppo. Versate l’acqua in una pentola a pareti alte, larga giusto per farci stare le pere dritte: l’acqua dovrà essere sufficiente a coprirle del tutto. Aggiungete lo zucchero, la bacca di vaniglia incisa per lungo, il succo del limone usato per la frolla e portate a ebollizione.
  4. Lavate le pere. Quando lo sciroppo bolle, abbassate la fiamma e ponetele diritte nella pentola. Fatele bollire a fuoco basso, con il coperchio a metà, per circa 10 minuti. Spegnete, togliete le pere, fatele intiepidire e tagliatele a metà.
  5. Preparate la crema al cioccolato. In una pentola media montate i tuorli con lo zucchero con una frusta elettrica, fino a ottenere una crema spumosa. Unite la farina setacciata e mescolate. Aggiungete a filo il latte (a temperatura ambiente), continuando a frullare.
  6. Portate la crema a ebollizione a fiamma molto bassa e lasciatela sobbollire finché si sarà addensata; mescolate sempre, perché non si attacchi al fondo e non si formino grumi.
  7. Spegnete la fiamma, unite il cioccolato tritato grossolanamente, mescolando finché si sarà ben amalgamato. Trasferite la crema in una ciotola e appoggiate la pellicola alimentare sulla superficie.
  8. Spezzettate la frolla e lavoratela ancora pochissimi secondi, poi stendetela fino a ottenere uno spessore di circa 1/2 cm e foderatevi degli stampini per crostatine (del diametro di circa 12 cm) appena imburrati e infarinati.
  9. Bucherellate il fondo della frolla, coprite con fogli di alluminio tagliati a misura e legumi secchi; fate cuocere in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per 8 minuti, quindi eliminate i legumi e l’alluminio e cuocetele ancora in forno per 4-5 minuti.
  10. Farcite le crostatine con la crema al cioccolato e appoggiate su ognuna metà pera, col taglio all’insù. Rimettete in forno per altri 2-3 minuti circa, finché la superficie si sarà leggermente colorita. Sfornatele e fatele raffreddare, poi toglietele dagli stampini.
  11. Decorate con pinoli e mandorle a lamelle, poi servite le crostatine.

Crostatine Pere e Pinoli: Un dessert raffinato e gustoso che combina la delicatezza delle pere con la croccantezza dei pinoli. Le crostatine pere e pinoli sono perfette per ogni occasione, offrendo un’esperienza culinaria che affonda le radici nelle tradizioni italiane. Questo dolce è l’ideale per chi cerca un equilibrio perfetto tra sapori e consistenze, unendo la freschezza della frutta alla ricchezza del cioccolato e alla friabilità della frolla al cacao.

Torte di frutta: dolci antichi

Le crostatine pere e pinoli traggono ispirazione dalle classiche torte di frutta della tradizione italiana. Le torte di frutta italiane affondano le loro radici nel Medioevo, quando le prime ricette venivano realizzate con una base di pane o pasta frolla e farcite con frutta fresca o secca, miele e spezie. Ogni regione ha sviluppato le proprie varianti, riflettendo le tradizioni culinarie locali e l’abbondanza di frutta disponibile. L’uso dei pinoli e delle pere che troviamo in queste Crostatine Pere e Pinoli risale a secoli fa, quando questi ingredienti erano facilmente reperibili e amati per il loro gusto unico. Le pere, in particolare, sono state apprezzate per la loro dolcezza e versatilità in cucina, mentre i pinoli hanno aggiunto un tocco di croccantezza e sapore inconfondibile.

I consigli di Carla

Conservazione della Frolla al Cacao

Per conservare al meglio la vostra frolla al cacao, potete tenerla in frigorifero per un massimo di due giorni. Inoltre, se desiderate prepararla in anticipo, potete congelarla: si manterrà perfettamente in freezer per fino a tre mesi.

Crema al Cioccolato senza Uova: per una versione light

Se preferite, potete preparare una deliziosa crema al cioccolato senza uova in modo semplice e veloce. Iniziate tritando grossolanamente il cioccolato fondente e setacciando l’amido di mais o di riso. Scaldate 400 ml di latte in un pentolino fino all’ebollizione, mentre mescolate zucchero e amido in una ciotola, aggiungendo 100 ml di latte freddo per ottenere una pastella liscia. Quando il latte bolle, versateci il composto di zucchero e amido, mescolando continuamente a fuoco basso fino a che la crema si addensa, solitamente in circa 5-7 minuti. Togliete dal fuoco, aggiungete il cioccolato tritato e mescolate fino a scioglierlo completamente. Se desiderate, potete aggiungere un po’ di estratto di vaniglia per un tocco di aroma in più.

Una selezione di dolci con le pere

Strudel di pere

Crumble di pere

Pere farcite con cioccolato e noci

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare