Chiacchiere fritte alla crema

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
10 min
Calorie a porzione
585 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 6 porzioni
Per l'impasto








Per la farcitura

  1. Setacciate la farina e disponetela a fontana sulla spianatoia. Al centro versate le uova e sbattetele appena con la forchetta, poi unite lo zucchero, lo strutto, la scorza del limone grattugiato e un pizzico di sale.
  2. Lavorate gli ingredienti con la punta delle dita partendo dal centro, unite anche il latte e poi iniziate a impastare fino a ottenere un composto liscio e morbido. Copritelo con pellicola alimentare e fatelo riposare per circa 30 minuti.
  3. Riprendete l’impasto, infarinatelo leggermente e stendetelo fino a uno spessore di circa 3 mm. Ritagliatevi dei quadrati di 10 cm di lato, appoggiate al centro un cucchiaino di crema pasticcera e poi piegateli a triangolo, sigillando bene i bordi.
  4. Scaldate l’olio in una padella con le pareti alte e friggetevi i triangolini, pochi alla volta, 1-2 minuti per lato. Controllate la cottura: appena assumeranno un colore biondo scuro toglieteli e appoggiateli su carta assorbente perché perdano l’olio in eccesso.
  5. Servite i triangolini tiepidi, se vi piace spolverizzateli con zucchero a velo setacciato; oppure decorateli con fili di miele, appena sciolto su fuoco bassissimo.

Le Chiacchiere fritte alla crema sono un dolce tradizionale italiano, apprezzato durante il periodo di festa. L’impasto, arricchito con uova, zucchero e scorza di limone, viene riempito con una golosa crema pasticcera e fritto fino a ottenere una doratura croccante. Un piacere goloso da gustare in compagnia durante il Carnevale.

La Tradizione dei dolci fritti a Carnevale

Le Frittelle di Carnevale sono un dolce tipico della tradizione italiana legato alle festività di Carnevale. La loro origine risale alle antiche feste romane, dove si preparavano dolci fritti per celebrare il periodo di abbondanza prima del digiuno quaresimale. Oggi, queste golosità sono ancora amate e condivise durante il Carnevale in tutta Italia. Le Chiacchiere fritte alla crema rappresentano un’eccelsa evoluzione di questa tradizione, un connubio di gusto e dolcezza che delizia i palati in festa.

I consigli di Carla

Burro al posto dello Strutto

Se non volete utilizzare lo strutto, sostituitelo con la stessa quantità di burro, che lascerete ammorbidire a temperatura ambiente per un’ora prima di iniziare la preparazione dell’impasto.

Servire le Chiacchiere in modo creativo

Accompagnare le vostre chiacchiere con una salsa al cioccolato fatta in casa o una deliziosa pallina di gelato alla vaniglia aggiungerà un tocco di raffinatezza alla presentazione del piatto, rendendolo ancora più invitante per i vostri commensali.

Conservazione e freschezza

Conservate le Chiacchiere fritte alla crema ben chiuse in un contenitore ermetico in frigorifero per mantenerle croccanti e fresche per pochi giorni.

Un goloso Carnevale

Chiacchiere al forno

Chicche con coriandoli canditi

Frittelle al Vin santo

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 14 giugno 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare