Ricciarelli

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
10 min
Calorie a porzione
375 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

1 .teglia da 6 porzioni





Per guarnire

• Frullate nel mixer le mandorle amare insieme a un po’ di zucchero, azionando l’apparecchio a scatti per evitare che fuoriesca l’olio, e riducetele a farina.

• Unite la farina di mandorle e mescolate.

• Lavate l’arancia, grattugiatene la buccia e aggiungetela alle farine.

• Con le fruste elettriche ben pulite montate a neve gli albumi con lo zucchero sino a che non saranno lucidi e ben fermi.

• In una ciotola amalgamate poco alla volta agli albumi montati la farina, le mandorle frullate e la buccia dell’arancia rimestando piano con una spatola al silicone, dal basso verso l’alto per non smontarli.

• Una volta ottenuto un composto omogeneo, trasferitelo sul piano da lavoro e cospargetelo di farina quel tanto che basta perché non risulti appicicoso.

• Lavorate il tutto e formate un salsicciotto da cui taglierete delle fette spesse 1 cm circa, conferite a ogni pezzo una forma a rombo (alti circa 1,5 cm) e distribuiteli su una placca rivestita con carta da forno distanziandoli tra loro un paio di centimetri, quindi cospargeteli con abbondante zucchero a velo (lo spessore deve essere di 4-5 mm).

• Trasferite la placca in forno preriscaldato a 160°C (funzione statica) per circa 10 minuti, (i ricciarelli devono restare morbidi internamente), quando cominciano a formare delle crepe sulla superficie, sono pronti.

• Sfornateli, lasciateli raffreddare e servite.

I sapori più genuini e tradizionali sono sempre quelli più amati: niente crea un’atmosfera festosa e calda come il profumo inebriante dei biscotti fragranti appena sfornati che dalla cucina invade tutta la casa richiamando grandi e bambini. I Ricciarelli, veloci e facili da preparare, sono ottimi per la prima colazione (che non si può chiamare tale senza un dolcetto sulla tavola) e perfetti per accompagnare il tè del pomeriggio o la merenda dei bambini. Ottimi per presentare sulla tavola qualcosa di creativo e appetitoso, sono perfetti anche da servire agli ospiti con il caffè, o per una festicciola in maschera o una festa di compleanno, per dare al buffet un tocco vivace e… friabile! In queste occasioni potrete preparare i Ricciarelli insieme ai bambini che saranno felici di improvvisarsi piccoli chef decorando a piacere le loro creazioni seguendo la ricetta o con ingredienti personalizzati, dando loro le forme che preferiscono (orsetto, cuoricino, fiore, stella), per trasformare i Ricciarelli in vere e proprie tentazioni per la vista e per il palato, ritrovando i sapori di una volta con una ricetta moderna ma infallibile. Qualche consiglio per la riuscita di questa ricetta: nella preparazione dei vostri Ricciarelli il burro dovrà essere di ottima qualità: se lo sceglierete freschissimo, e vi accerterete che l’impasto dei vostri dolcetti sia ben omogeneo prima di infornare, queste piccole delizie da forno, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso!  

Ricetta di Francesca Cavallo
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare