Pane ai pistacchi

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
35 min
Tempi aggiuntivi
3 ore di riposo
Calorie a porzione
465 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
35 min

Ingredienti

Dosi per

1 filone da 6 porzioni









  1. Spezzettate circa metà dose dei pistacchi e mescolateli con quelli interi.
  2. Sbriciolate il lievito in poco latte appena intiepidito, unite il miele e fateli sciogliere girando con un cucchiaino.
  3. Setacciate in una ciotola le due farine, mischiatele e disponetele a fontana; versatevi il latte con il lievito e il miele, il resto del latte, l’olio e impastate per 1-2 minuti per amalgamare gli ingredienti.
  4. Trasferite il composto sulla spianatoia e lavoratelo a mano per circa 10 minuti. Aggiungete il sale e i pistacchi e impastate ancora per un paio di minuti, finché il composto sarà omogeneo e morbido.
  5. Mettete l’impasto in una ciotola capiente, copritelo con un telo o pellicola alimentare e fatelo lievitare per 2 ore, in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria.
  6. Riprendete l’impasto, sgonfiatelo con delicatezza e formate le pieghe di rinforzo. Dategli una forma a filoncino e ponetelo nello stampo da plumcake infarinato (oppure foderato di carta da forno) e fatelo lievitare ancora per un’ora, come fatto in precedenza.
  7. Accendete il forno e portatelo a 180°C (funzione statica) e ponete sul fondo un pentolino pieno di acqua, per ottenere la corretta umidità.
  8. Appena avrà raggiunto la temperatura impostata, infornate lo stampo per circa 35-40 minuti.
  9. Quando sarà appena dorato in superficie sfornatelo e fatelo intiepidire, poi toglietelo dallo stampo e mettetelo su una gratella a raffreddare.

Oggi, il pane (semplice o aromatizzato in tantissime varietà) è uno dei patrimoni più importanti dell’umanità e, senza alcun dubbio, il prodotto da forno più apprezzato in Italia dato che, insieme alla pasta (i due temibili avversari della linea) è un ingrediente base della dieta mediterranea. Anche se usualmente si compra già pronto, sono sempre più le persone che preferiscono preparare il pane a casa con le loro mani, con grande risparmio e soddisfazione! La ricetta del Pane ai pistacchiè una delle più sfiziose, delicate e gustose: grazie agli ingredienti semplici ma genuini, conquisterà tutta la famiglia, bambini compresi! Il profumino e la croccante crosticina di questo Pane ai pistacchivi ripagheranno del poco sforzo speso nella preparazione. Il Pane ai pistacchiè ricco di fibre e di nutrienti  e potrete gustare il vostro Pane a lievitazione naturale, oltre che nei pasti del menu settimanale, per arricchire il cestino del pane con una preparazione dal sicuro effetto, in occasione di una cena raffinata o di un’occasione speciale! Oppure potete gustare il Pane ai pistacchiper un brunch, un buffet in piedi, una festa un picnic. Armatevi di caraffa graduata per misurare l’acqua, di una spianatoia di legno o di un piano di marmo, di una scatolina per pulire il piano da incrostazioni di farina e.. di tanto entusiasmo! Fare il Pane ai pistacchisi può trasformare in un’utilissima pratica antistress!

I consigli di Carla

• Quando avrete sgonfiato l’impasto, dovrete effettuare le pieghe di rinforzo. Stendetelo con le mani e dategli una forma quasi rettangolare. Piegatelo in tre, soprammettendo le due estremità, così da ottenere tre strati, uno sopra l’altro. Allargate l’impasto delicatamente con le mani e fate la stessa cosa, ma girandolo di 90°. Allungate il panetto ottenuto, così da formare un filoncino, e rimettetelo a lievitare per la seconda volta, procedendo come descritto nella ricetta.

• Se volete togliere la pellicola ai pistacchi procedete in questo modo. Lasciate i pistacchi già sgusciati a bagno in acqua a temperatura ambiente per circa 2 ore (oppure mettete a bagno i pistacchi in acqua bollente, tenendoli circa 10 minuti). Scolateli, distribuiteli su un telo da cucina e strusciateli tra le mani, così da eliminare le bucce che si saranno ammorbidite. Fateli asciugare in forno ventilato già caldo a 200°C per pochi minuti. Muovete 2-3 volte la teglia per girarli, così che si asciughino in modo uniforme e non si coloriscano. Toglieteli dal forno e fateli raffreddare, poi usateli come indicato nella ricetta.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 23 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare