La cottura al cartoccio

Difficoltà
Costo
Calorie a porzione
5 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo

Ingredienti

Dosi per

1 porzione


• Materiale. Come carta per l’involucro scegliete fra alluminio (più maneggevole), carta da forno o fata. Per le cotture lunghe ad alte temperature, è indicata la carta stagnola. La carta forno e la fata (cellophane trasparente) vanno benissimo per ricette più rapide. La carta forno può essere bagnata per evitare che annerisca. Ricordate che potete utilizzare anche foglie (verza, cavolo, radicchio ma anche vite, fico e banano).

• Impacchettamento Molto carino alla vista il “fagottino”: consigliato nel caso di cotture di tranci o filetti di pesce, o di alimenti di piccole dimensioni (pasta o verdure). Provate anche le forme “a caramella” e “a busta” o sbizzarritevi con il “pacchetto regalo” (per pesci interi). L’importante è che all’interno del pacchetto circoli aria: la carta non deve mai essere aderente al cibo. Il foglio di stagnola dovrà essere grande: ad esempio, di un pesce, tre volte più largo e due volte più lungo. 

• Metodi di chiusura. Ricordate di sigillare bene il cartoccio per non far fuoriuscire i liquidi. Il sistema della “caramella” legata ai lati con spago da cucina è ottimo! Oppure potrete ripiegare l’involucro “a busta” e sigillare la carta forno con dell’albume o una “colla” di acqua e farina.

• Condimenti Uno dei trucchi è abbondare con le spezie: aglio, cipolla, curcuma, curry, pepe rosa, finocchietto, sale rosa. Olio, vino, burro servono per insaporire ma verdure e pesce emettono già sostanze e liquidi per una cottura perfetta senza grassi aggiunti. 

• Temperatura e forno Preriscaldate il forno (statico) a una temperatura di 180-200°C e, per i tempi di cottura, calcolate 3-4 minuti per ogni centimetro di spessore (nei pesci). In generale si va dai 40 minuti circa per un pesce ai 100 circa per la carne. Buona norma per raccogliere eventuali fuoriuscite è posizionare il cartoccio su una teglia.

 

 

 

 

 

 

La cottura al cartoccio: una cottura sana e molto dietetica. Che necessita di fantasia sia nell’impacchettamento che nelle erbe e spezie aggiunte.

I consigli di Valentina

• Per evitare che il pollo lessi nel suo stesso liquido si possono aggiungere delle patate che assorbano quello in eccesso. 

• La pasta già cotta (al dente) può essere rifinita al cartoccio per darle una marcia in più!

• Mele e pere, con cannella e chiodi di garofano, diventano dessert golosi se preparate al cartoccio.

 

 

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare