Come preparare la okara di mandorle in casa

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempi aggiuntivi
24 ore di riposo
Calorie a porzione
195 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min

Ingredienti

Dosi per

1 porzione


• Per ricavare l’okara dovrete preparare come prima cosa il latte di mandorle: mettete in ammollo in 500 ml di acqua le mandorle per 12 ore, per farle ammorbidire. 

• Trascorso questo tempo, spellatele con le dita, versate le mandorle in un frullatore, aggiungete l’acqua di ammollo e frullate.

• Aggiungete i 300 ml di acqua rimasta e frullate una seconda volta.

• Con una garza o un colino a maglie strette, setacciate il composto, poi strizzate la garza accuratamente più volte: la polpa residua di mandorle andrà a comporre, insieme ai residui presenti nel boccale del frullatore, la nostra okara, mentre il liquido sarà pronto per essere servito come latte di mandorla “doc”, rigorosamente autoprodotto. 

 

 

Come preparare la okara di mandorle in casa: questa preparazione si presta per mettere in tavola squisiti biscotti, dolcetti, muesli, crakers, snack.

I consigli di Valentina

• Con la vostra okara di mandorle provate a sostituire la carne e il pesce in polpette, burger, ripieni per ravioli.

• Piacerà moltissimo ai bambini e sarà ottima, nel menù settimanale, utilizzata come sostituto vegetale di proteine animali, grazie appunto al suo valore proteico. È un prodotto ricchissimo di nutrienti: vi troviamo amidi, ferro, calcio, vitamina B2 e molte, molte fibre.

• Se volete sapere qualcosa in più sulla bevanda che vi accingete ad autoprodurre, leggete il nostro approfondimento:

Latte di mandorle

 

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare