Cavolfiore gratinato

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
35 min
Calorie a porzione
310 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
35 min

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 4 porzioni








  • Lavate il cavolfiore, eliminate il gambo e le foglie se presenti, quindi tagliatelo a cimette.
  • Cuocetele a vapore, mettendole quando l’acqua bolle. Lessatele per circa 8 minuti, poi fate sempre la prova dello stecchino, se entra con difficoltà prolungatene la cottura ma solo di pochissimi minuti, perché le cimette devono restare croccanti.
  • Trasferitele in una ciotola e conditele con un pizzico di sale e pepe.
  • In un pentolino messo a bagnomaria fate scaldare la panna con il gorgonzola tagliate a dadini, finché questo si sarà sciolto. Spegnete e fate appena intiepidire.
  • Sbattete l’uovo con un pizzico di sale e versatelo a filo nella crema di panna e formaggio, mescolando sempre con una frusta a mano.
  • In una teglia appena imburrata sistemate le cimette di cavolfiore, spolverizzate con metà del parmigiano e versatevi la crema di formaggio.
  • Tritate la scamorza e distribuitela sulla superficie insieme al parmigiano avanzato.
  • Ponete la teglia in forno statico già caldo a 180°C per 20-25 minuti, poi se necessario alzate la temperatura a 200°C e cuocete qualche altro minuto, in modo che la superficie diventi dorata e croccante.
  • Sfornate e fate riposare per pochi minuti, decorate con prezzemolo fresco e servite.

Il Cavolfiore gratinato è un piatto davvero leggero e sfizioso, ricco di sapori e aromi, ideale per mangiare in modo salutare senza rinunciare al gusto! Il Cavolfiore gratinato è una ricetta molto facile, veloce ed economica, che per la sua semplicità di preparazione è ottima per i pasti consumati in famiglia, quando si torna stanchi dal lavoro e il tempo per cucinare è poco. Il Cavolfiore gratinato è un contorno o un secondo molto versatile, perfetto anche come piatto jolly per un apericena, o un buffet in piedi. Questo Cavolfiore gratinato è molto sfizioso, oltre che sano e genuino. Insomma, il Cavolfiore gratinato  è un mix vincente di delicatezza e sapore, salubrità e proprietà nutritive.

I consigli di Carla

  • Da questa ricetta avanzerà la parte centrale con le ramificazioni del cavolfiore e probabilmente qualche foglia. Per 4 persone togliete i rametti teneri e metteteli da parte, sbucciate il ‘tronco’ dalle fibre esterne e tagliateli a pezzettini. Tagliate anche le foglie, e mettete tutto in una pentola. Unite delle verdure, come ad esempio 2 carote, 2 gambi di sedano, 1 patata, 1 o 2 spicchi di aglio (se ne gradite il sapore) sempre a pezzettini. Versate circa 800-1000 ml di brodo (o anche acqua salata leggermente), portate a bollore e cuocete per 12-15 minuti. Frullate con il mixer a immersione, regolate di sale e servite la vostra vellutata, calda o tiepida, condita con olio e accompagnata da crostini di pane appena abbrustoliti in forno.
Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 14 giugno 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare