Triglie farcite alla mollica

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
12 min
Tempi aggiuntivi
2 ore e 30 minuti di riposo
Calorie a porzione
485 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
12 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni









  1. Spezzettate il pane raffermo in una ciotola, aggiungete dell’acqua e fatelo ammorbidire per circa mezzora. Scolatelo, strizzatelo e sbriciolatelo tra le dita.
  2. Tritate l’aglio e il prezzemolo in modo grossolano. Versate il trito nella ciotola insieme al pane, unite un pizzico di peperoncino e un po’ della scorza grattugiata di limone; condite con l’olio, mescolate e lasciate a riposo per un paio d’ore, in modo da armonizzare i vari sapori.
  3. Intanto squamate le triglie sotto un filo di acqua con un coltello o l’attrezzo apposito ma fate attenzione perché sono molto fragili; se possibile acquistatele già squamate e pulite. Dopo apritele, evisceratele (se non lo sono già) allargando un po’ l’apertura sul ventre per farcirle meglio, e asciugatele bene.
  4. Inserite il composto di pane nel ventre dei pesci, tenendone un po’ da parte. Salate le triglie all’esterno e adagiatele su una teglia antiaderente leggermente unta, grande abbastanza da contenerle tutte. Sbriciolate sui pesci la farcitura avanzata e infornatele a 200°C per circa 12 minuti circa.
  5. Sfornate e servite subito le triglie, accompagnate da un’insalata mista.

Portate in tavola tutto il gusto e il sapore del mare con le Triglie farcite alla mollica, una sfiziosa ricetta di secondo di pesce da proporre in tutte le occasioni, nel menu settimanale per tutta la famiglia come nelle cene più raffinate. Le Triglie farcite alla mollica sono un piatto veloce e semplice nella preparazione, che si cucina senza tanta fatica, quando il tempo scarseggia, gli amici inattesi bussano alla porta e i bambini non vi lasciano troppo tempo per stare ai fornelli. Le Triglie farcite alla mollica sono un mix vincente di aromi, profumi e sapori che conquisteranno il palato di grandi e piccini. Inoltre, se è vero che presentare in tavola uno sfizioso secondo di pesce significa arricchire di effetti speciali qualsiasi pasto, con il minimo sforzo conquisterete tutti! E per finire, non scordiamo le proprietà salutari del pesce: questo amico della salute è povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. Allora, cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e cucinate le vostre Triglie farcite alla mollica concedendovi un meritato bicchiere di vino bianco!

I consigli di Carla

• Per questa ricetta utilizzate possibilmente triglie di scoglio, che sono un po’ più grandi e più pregiate, perciò più costose, rispetto alle triglie di fango. Fate solo attenzione che siano pescate in mari italiani e non provengano da altri paesi del Mediterraneo (perciò congelate e poi poste in vendita scongelate): in questo caso è preferibile usare quelle di fango, sicuramente italiane e fresche, che hanno comunque un buonissimo sapore.

• Per essere sicuri di ottenere un pesce al forno cotto al punto giusto, basta fare un rapido calcolo. Misurate lo spessore massimo del vostro pesce e moltiplicate per 4. Il numero che otterrete è all’incirca il tempo, in minuti, che dovrete cuocerlo in forno già caldo a 200°C. Se i pesci da cuocere sono più di uno, fate in modo che abbiano più o meno lo stesso spessore, così che siano pronti tutti nello stesso momento.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 18 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare