Ossobuco di tacchino alla pizzaiola

Ossobuco di tacchino alla pizzaiola
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
40 min
Calorie a porzione
490 kcal
9
4.9/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni













• Lavate i pomodori e incidete la pelle a croce a un’estremità. Portate a ebollizione dell’acqua in un pentolino e sbollentate i pomodori per circa 10 secondi. Scolateli, passateli in acqua fredda, spellateli e tagliateli a pezzetti dopo aver tolto i semi.

• Infarinate leggermente gli ossibuchi e scuoteteli per eliminare la farina in eccesso.

• Sbucciate la cipolla e tritatela grossolanamente; schiacciate l’aglio ‘vestito’ (con la buccia) e fatelo appassire con la cipolla in una padella capiente con un fondo di olio, a fuoco basso per 4-5 minuti, mescolando spesso.

• Aggiungete gli ossibuchi e fateli rosolare 3-4 minuti a fuoco vivace, girandoli ogni tanto. Sfumate con il vino, quindi unite i pomodori, l’alloro, il rosmarino, salate leggermente e pepate; abbassate il fuoco, mettete il coperchio e cuocete per circa 15 minuti, unendo dell’acqua calda se ce ne fosse bisogno.

• Sciacquate i capperi e un po’ di prezzemolo e aggiungeteli agli ossibuchi, quindi continuate a cuocere altri 15 minuti circa.

• Sciogliete in poca acqua bollente la pasta d’acciughe, quando mancheranno 2-3 minuti a fine cottura versate il liquido sulla carne e giratela un paio di volte per farla insaporire. Servite subito.

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata più spesso, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio di secondi a base di questo ingrediente. Buonissimo e facile, l’Ossobuco di tacchino alla pizzaiola regalerà una grande soddisfazione a voi e ai vostri ospiti che non sapranno resistere a questa pietanza prelibata. Seguendo le indicazioni di Spadellandia realizzerete un Ossobuco di tacchino alla pizzaiola da veri intenditori, senza un eccessivo investimento di energie, inoltre con pochi e semplici ingredienti otterrete un Ossobuco di tacchino alla pizzaiola delizioso che piacerà molto a tutta la famiglia. Quando le idee scarseggiano e si ha bisogno di una ricetta per reinventare il solito taglio di carne, che sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato, l’Ossobuco di tacchino alla pizzaiola è quello che ci vuole. Semplice ma anche raffinato all’occorrenza, l’Ossobuco di tacchino alla pizzaiola verrà apprezzato moltissimo a tutti gli amanti della buona cucina. Ultima dritta di Spadellandia: se vi è possibile, acquistate carne che provenga da animali alimentati con mangimi vegetali e biologici.

I consigli di Carla

• Per dare maggior sapore agli ossibuchi, aggiungete a metà cottura 3-4 olive nere a persona, intere oppure denocciolate e tagliate a rondelle. 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare