Lepre in umido alla trentina

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
3 h
Calorie a porzione
675 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
3 h

Ingredienti

Dosi per

1 porzione







Per la marinata













  1. Preparate la marinata. Grattugiate la scorza del limone e suddividetela tra due ciotole capienti. Tritate la cipolla.
  2. Lavate i pezzi di lepre, asciugateli e metteteli in una delle ciotole. Aggiungete la cipolla tritata, l’alloro, il rosmarino, la salvia, il timo e le bacche di ginepro schiacciate. Versate l’aceto, circa metà dose di vino e mescolate.
  3. Pulite e lavate le frattaglie della lepre, asciugatele e mettetele nella seconda ciotola. Aggiungete l’uvetta, i pinoli, i chiodi di garofano, la cannella e lo zucchero. Versate il resto del vino e mescolate.
  4. Coprite le due ciotole con la pellicola alimentare, mettetele in frigo per 48 ore e ogni tanto mescolate. Toglietele dal frigo almeno 2 ore prima di iniziare a cucinare.
  5. Mescolate la farina e il pangrattato in una ciotola. Togliete i pezzi di lepre dalla marinata, scolateli bene e poi passateli nella ciotola, girandoli perché si ricoprano del miscuglio preparato.
  6. Tritate la cipolla e il lardo, fateli rosolare dolcemente in un tegame (preferibilmente di coccio) per 5-6 minuti a fiamma bassa.
  7. Unite i pezzi di lepre, alzate un po’ la fiamma e rosolateli girandoli perché non si attacchino al fondo, finché saranno coloriti in modo omogeneo.
  8. Aggiungete le frattaglie, insieme al vino e agli altri ingredienti della marinata. Portate a bollore, poi abbassate la fiamma, salate e pepate e lasciate cuocere per circa 2 ore, con il coperchio a metà.
  9. Ogni tanto controllate e, quando è necessario, aggiungete del vino filtrato di marinatura della lepre, alternandolo con il brodo bollente.
  10. Servite la vostra lepre in umido con il suo sugo, che dovrà essere ancora abbondante.

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata in qualsiasi giorno della settimana, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio a base di questo ingrediente. Facile e saporita, la Lepre in umido alla trentina  è un vero e proprio jolly della buona cucina. Con pochi ingredienti realizzerete una Lepre in umido alla trentina da veri intenditori, senza un eccessivo investimento di energie. Quando le idee scarseggiano e si ha bisogno di una ricetta per reinventare il solito taglio di carne, che sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato, e la Lepre in umido alla trentina è quello che ci vuole. Raffinato e adatto alle grandi occasioni, la Lepre in umido alla trentina è adattissimo per tutti gli amanti della selvaggina. Invitante e succulenta,la Lepre in umido alla trentina è un secondo perfetto anche per la cena delle feste. 

I consigli di Carla

• Il sugo abbondante servirà a condire la polenta con cui accompagnerete la lepre, ottenendo così un ottimo piatto unico.

• Per la marinata usate se possibile un Marzemino, che è un vino di struttura, dall’aroma fruttato e morbido.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 luglio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare