Cinghiale in dolce forte

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
3 h e 15 min
Tempi aggiuntivi
12 ore di marinatura
Calorie a porzione
790 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
3 h e 15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni






Per la marinata










Per il sugo









  1. Per prima cosa preparate la marinata, lavate e tagliate gli odori e trasferiteli in una ciotola capiente, aggiungete l’aglio schiacciato, gli aromi, i chiodi di garofano, le bacche di ginepro e coprite il tutto con il vino rosso.
  2. Lavate il cinghiale con acqua e aceto e trasferitelo nella marinata, copritelo e lasciate marinare per 12 ore in luogo fresco.
  3. Trascorso il tempo necessario, sbucciate la cipolla, tritatela e trasferitela in un tegame di coccio con l’olio e fatela appassire a fiamma dolce per 5 minuti circa.
  4. Scolate i pezzi di cinghiale dalla marinata, che terrete da parte, e trasferiteli nel tegame, fateli rosolare a fiamma vivace per 5 minuti, salate pepate e cospargete con la farina.
  5. Unite metà dose di vino della marinatura, tutti gli odori e gli aromi, coprite e fate cuocere a fiamma dolce per 3 ore circa aggiungendo acqua calda se ce ne fosse necessità.
  6. Nel frattempo, preparate il dolce forte: grattugiate il cioccolato e fatelo fondere in un pentolino con lo zucchero, l’aceto, l’aglio intero e l’alloro, per 2 minuti a fiamma dolce, mescolando con cura. Togliete l’aglio e l’alloro e spolverate con la noce moscata.
  7. A fine cottura scolate i pezzi del cinghiale e teneteli da parte, passate il fondo di cottura al passaverdura e fatelo ritirare sul fuoco, se ce ne fosse bisogno.
  8. Unite ora i pinoli, l’uvetta e le noci, trasferite di nuovo il cinghiale nel tegame, aggiungete la salsa dolce forte, amalgamate con cura e fate cuocere 2 minuti.
  9. Servite il cinghiale in dolce forte su un piatto da portata e ben caldo.

Stanchi del solito secondo? Provate il Cinghiale in dolce forte , che sembra uscito direttamente dai ricettari della nonna, tipico della cucina tradizionale contadina. Il Cinghiale in dolce forte stupirà i vostri commensali e accontenterà il palato di grandi e piccini. Il Cinghiale in dolce forte  è un secondo di carne tipico della cucina tradizionale italiana, un vero e proprio “must” della cucina rustica, la cui preparazione lo rende perfetto per un pranzo domenicale, quando si ha bisogno di un piatto più consistente per affrontare il freddo. Ottimo anche per un’occasione speciale, il Cinghiale in dolce forte fa contenti tutti, grandi e bambini. Il Cinghiale in dolce forte conserva tutto il sapore di una volta ed è una vera goduria per il palato. Il Cinghiale in dolce forte vi ripagherà dall’impegno (comunque relativo) della preparazione.  E ora cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e prepararate un Cinghiale in dolce forte da veri chef!

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 17 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare