Arrosto di maiale al ginepro

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
3 h
Calorie a porzione
535 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
3 h

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










• Accendete il forno e portatelo a 120°C, modalità statica: eventualmente controllate la temperatura con un termometro da forno.

• Tritate finemente l’aglio sbucciato, insieme a tutte le erbe e al ginepro, aggiungete un pizzico di sale e pepe e massaggiate con questo composto la carne, su ogni lato.

• Scaldate l’olio in una capiente padella antiaderente e fatevi rosolare il capocollo in modo uniforme per 5 minuti circa. Giratelo senza bucarlo, in modo che sulla superficie si crei una crosticina che sigillerà all’interno i succhi della carne.

• Ungete il fondo di una teglia, appoggiatevi la carne e trasferitela nel forno caldo per 2-3 ore, con il fondo di cottura. Se volete essere sicuri che sia cotta e sicura igienicamente, controllate che la temperatura interna sia arrivata a circa 80°C, usando un termometro da carne.

• Sfornate il capocollo, avvolgetelo in carta di alluminio e aspettate una decina di minuti. Tagliatelo a fette e servitelo, insieme al sugo che si sarà formato in cottura.

Stanchi del solito arrosto? Questa ricetta, che sembra uscita direttamente dai ricettari della nonna, è tipica della cucina tradizionale contadina. Gustosa e sfiziosa, stupirà i vostri commensali e accontenterà il palato di grandi e piccini. L’Arrosto di maiale al ginepro è un secondo di carne tipico della cucina tradizionale italiana, un vero e proprio “must” della gastronomia rustica, la cui preparazione al forno lo rende perfetto per un pranzo un po’ speciale, quando si ha bisogno di un piatto più consistente e saporito. Ottimo anche per una cena tra amici o in famiglia perché l’Arrosto di maiale al ginepro fa contenti tutti, grandi e bambini. Questo secondo di carne che conserva tutto il sapore di una volta, è una vera goduria per il palato. L’Arrosto di maiale al ginepro, oltre a essere un must delle feste, può essere servito anche in occasioni meno formali, magari tagliato a fette con una fresca insalata. Questa pietanza di carne vi ripagherà dall’impegno (comunque relativo) della cottura non proprio speedy. E ora cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e state pur certi che con Spadellandia l’Arrosto di maiale al ginepro per voi non avrà più segreti.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare