Fave e cicoria

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
2 h e 30 min
Tempi aggiuntivi
12 ore di ammollo
Calorie a porzione
415 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
2 h e 30 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni






• Sciacquate le fave e mettetele in ammollo per 12 ore in una ciotola capiente, l’acqua dovrà superare le fave di 3 dita.

• Trascorso il tempo previsto, sciacquate le fave, scolatele e trasferitele in un tegame, unite la patata sbucciata e tagliata a tocchetti e coprite con acqua fredda.

• Mettete il tegame sul fuoco e, quando l’acqua comincia a bollire, abbassate la fiamma e cuocete coperto per 30 minuti circa. Togliete la schiuma che si sarà formata in superficie con una schiumarola, coprite nuovamente il tegame e proseguite la cottura per 2 ore.

• Nel frattempo mondate la cicoria, lavatela bene sotto l’acqua corrente e lessatela in abbondante acqua bollente leggermente salata per 5 minuti circa. Scolatela al dente e tenetela in caldo.

• Abbrustolite il pane tagliato a dadi in forno con un filo d’olio.

• A cottura ultimata passate fave e patate con un passaverdura o frullateli con un mixer a immersione, aggiungendo l’olio poco alla volta, fino ad ottenere un purè.

• Distribuite il purè di fave in ciotoline di coccio, adagiatevi accanto la cicoria e servite subito, accompagnando con i dadi di pane preparato. A piacimento potete insaporire la  cicoria con un filo d’olio.

Fave e cicoria è un primo piatto dal profumo delicato a base di ingredienti semplici e genuini, un sano comfort food che fa rimanere leggeri senza rinunciare al gusto. Fave e cicoria è un’ottima soluzione quando si ha poco tempo a disposizione e si vuole preparare un piatto sano, leggero e digeribile adatto anche all’alimentazione dei bambini, ai quali regalerà una dose extra di vitamine. Questa Fave e cicoria è davvero molto semplice nella sua preparazione, quindi si presta al menu settimanale di tutta la famiglia, anche se può diventare una portata molto raffinata in una cena più formale. In queste occasioni servirete Fave e cicoria in miniporzioni, accompagnandola da crostini di pancarré croccante dorati nell’olio o grissini e guarnendola con una fogliolina di prezzemolo o erba cipollina. Non dimenticate la guarnizione finale, il tocco da maestro che trasformerà la vostra Fave e cicoria in una pietanza raffinata, dall’effetto “scenico” assicurato. 

I consigli di Romina

• Il metodo tradizionale prevede di schiacciare fave e patate con un mestolo fino a ridurle in purè, in questo caso abbiamo suggerito l’utilizzo del passaverdure o del mixer per semplificare il lavoro.

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare