Risotto rosso ai carciofi

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
525 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni













● Ponete il brodo al fuoco e portatelo a leggera ebollizione. Mantenetelo così per tutta la durata della ricetta.

● Pulite i carciofi scartando le foglie esterne più dure e tagliando via le punte; riduceteli a quarti ed eliminate la barbetta centrale; affettateli e immergeteli via via in acqua acidulata con succo di limone, per evitare che anneriscano.

● Pelate le carote e tagliatele a rondelle, poi tritate il cipollotto e il sedano; fate soffriggere le verdure preparate in una padella con un filo d’olio, per 4-5 minuti a fuoco basso.

● Alzate la fiamma e versate il riso; mescolando sempre fatelo tostare per un paio di minuti, quindi unite il vino e lasciatelo sfumare. Aggiungete i carciofi scolati, poi salate e pepate e fate insaporire a fiamma media per qualche secondo. 

● Sciogliete il concentrato di pomodoro in un po’ del brodo caldo, quindi amalgamatelo al riso mescolando con cura. 

● Bagnate il riso con un mestolo di brodo bollente, mescolate e, quando il liquido si sarà asciugato, unite altro brodo; procedete così fino a completare la cottura (altri 12 minuti circa).

● Togliete il risotto dal fuoco, unite il burro e il parmigiano e lasciate mantecare per alcuni minuti. 

● Guarnite con il prezzemolo tritato e servite il risotto ben caldo.

Il Risotto rosso ai carciofi è un primo piatto sfizioso e saporito, con i suoi profumi che invitano alla prima forchettata, quando è ancora caldissimo, ben mantecato e cremoso! Si tratta di una ricetta di grande effetto, pur nella sua relativa semplicità (è pur sempre un risotto, quindi alcuni step nella preparazione sono d’obbligo!). Basteranno pochi accorgimenti (come un buon soffritto e una buona mantecatura) per portare in tavola un Risotto rosso ai carciofi che farà felici i vostri invitati e tutti gli amanti di una pietanza classica che non passa mai di moda, fiore all’occhiello della cucina italiana. Il Risotto rosso ai carciofi è apprezzatissimo anche dai bambini, ghiotti di un piatto così morbido, dal gusto delicato e avvolgente. Questo primo di riso si presta ottimamente a essere inserito nel menu settimanale di tutta la famiglia. Un’idea vincente, un vero tripudio di sapori che conquisterà forchettata dopo forchettata. Il Risotto rosso ai carciofi sarà ancora più buono se utilizzerete ingredienti freschissimi: il connubio fra questi e la spolverata finale di formaggio renderà il vostro piatto una portata di grande effetto. Inoltre, la mantecatura serve a legare meglio insieme tutti gli ingredienti, regalando alla vostra creazione una cremosità davvero invitante. Buon viaggio, allora, con questo Risotto rosso ai carciofi, nella semplice e buona tavola del Belpaese!

I consigli di Lia

● Per ottenere un aroma più deciso, sostituite il cipollotto con il porro, utilizzando anche le foglie verdi. Tagliate il porro a rondelle e fatelo soffriggere insieme a carota e sedano. Poi procedete come indicato nella ricetta.

● Per questo piatto potete utilizzare solo i cuori di carciofi freschi, ma non gettate via le foglie esterne morbide, che si possono utilizzare in vari modi. Per esempio, cotte con un po’ d’aglio e mescolate con del formaggio fresco possono costituire un ottimo impasto per crostini, oppure cotte e frullate, insieme ad altre verdure, possono diventare una buona e aromatica vellutata.

● Se usate i cuori di carciofo surgelati, potete farli scongelare dalla sera prima tenendoli in frigo. Per 4 persone ne occorreranno circa 200-250 g.

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare