Tagliatelle con tonno e pomodorini

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
20 min
Tempi aggiuntivi
20 minuti di ammollo
Calorie a porzione
655 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
  • Tagliatelle fresche

  • Tagliatelle fresche gluten free











  • ● Mettete i funghi secchi, ben sciacquati, in una ciotola e copriteli a filo con acqua tiepida per farli rinvenire. Teneteli per circa 20 minuti, poi scolateli conservando l’acqua.

    ● In una padella capiente scaldate un fondo di olio, aggiungete l’aglio tritato e lasciatelo rosolare per 1-2 minuti a fuoco basso. Unite i funghi, la loro acqua di ammollo filtrata, la passata di pomodoro, un po’ di sale e di pepe; insaporite con peperoncino e lasciate cuocere per circa 15 minuti, in modo che il sugo si restringa. 

    ● Nel frattempo lessate le tagliatelle. Quando il sugo è quasi cotto, aggiungete il tonno ben sgocciolato e spezzettato, i pomodorini tagliati a metà, il prezzemolo tritato, fate insaporire per pochi minuti e regolate di sale.

    ● Scolate le tagliatelle e versatele nella padella con il sugo, fatele saltare a fuoco vivace per pochi secondi e servitele subito.

    Le Tagliatelle con tonno e pomodorini sono un primo piatto davvero sfizioso e saporito, che verrà apprezzato dai vostri amici amanti della buona cucina, semplice ma succulenta. Si tratta di una ricetta tipica della cucina mediterranea, facilissima da preparare. E’ un’idea perfetta per una cena fresca e leggera da gustare in famiglia o con gli amici. Le Tagliatelle con tonno e pomodorini sono un primo di pasta ottimo per chi segue una dieta generalmente light ma vuole concedersi anche un piatto più gustoso ogni tanto. Le Tagliatelle con tonno e pomodorini sono una vera goduria per il palato, vostro e dei vostri invitati. Procuratevi degli ingredienti di buona qualità e molto freschi e il successo delle Tagliatelle con tonno e pomodorini è garantito! Sono davvero gustose: non vi resta che assaggiare!

    I consigli di Camilla

    ● Invece dell’aglio fresco, potete utilizzare quello secco: già pronto all’uso, fa risparmiare tempo; mantiene tutte le sue proprietà e per reidratarlo basta aggiungere poca acqua nella cottura, anche se si prepara un soffritto. Un cucchiaino raso corrisponde più o meno a due spicchi d’aglio freschi.

    Ricetta di Camilla Innocenti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare