Gnocchi casentinesi

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
595 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










  1. Lasciate ammorbidire la mollica di pane nell’acqua o nel latte.
  2. Mondate e lavate gli spinaci, poi cuoceteli (senza sgocciolarli) in una padella antiaderente e con il coperchio, per 5 minuti.
  3. Scolate gli spianci, strizzateli e fate evaporare bene l’acqua rimettendoli sul fuoco per qualche minuto.
  4. Quando gli spinaci saranno tiepidi, tritateli e trasferiteli in una ciotola.
  5. Unite la ricotta, la mollica strizzata, metà dose di parmigiano grattugiato, le uova, la farina, una spolverata di noce moscata e un pizzico di sale e pepe.
  6. Prelevate con un cucchiaino il composto formando con le mani inumidite tante palline più grandi di una noce, infarinatele leggermente e disponetele su un vassoio foderato con carta da forno.
  7. Portate a bollore il brodo e tuffatevi gli gnocchi, scolateli man mano che vengono a galla e impiattateli con poco brodo.
  8. Nel frattempo, sciogliete il burro in un pentolino a fiamma bassissima.
  9. Servite gli gnocchi irrorandoli con il burro fuso e spolverizzandoli con il parmigiano rimasto e una grattugiata di noce moscata.

Gnocchi Casentinesi: Gli Gnocchi Casentinesi, provenienti dalla tradizione culinaria della Toscana, sono un piatto genuino e dal sapore avvolgente. Preparati con una base di ricotta, spinaci e mollica di pane, gli gnocchi sono poi cotti e serviti in un brodo leggero e aromatico. Il condimento con burro fuso e parmigiano grattugiato completa questo piatto dai sapori autentici e dal cuore confortante della cucina casalinga toscana.

 Tesori della Tradizione Toscana

Gli Gnocchi Casentinesi traggono il loro nome da una delle quattro vallate della provincia di Arezzo, il Casentino, situata in Toscana. Questa zona è rinomata per la sua tradizione gastronomica semplice ma ricca di sapori, dove gli ingredienti locali, come la ricotta fresca e gli spinaci coltivati nelle valli circostanti, sono protagonisti di piatti dal gusto autentico e genuino.

I consigli di Romina

Si posso preparare gli gnocchi casentinesi in anticipo e conservarli prima di cuocerli?

Sì, potete formare le palline di impasto e conservarle nel frigorifero, coperte con pellicola trasparente, fino al momento della cottura.

Quali vini abbinare agli Gnocchi Casentinesi?

Un vino bianco fresco e fruttato, come un Vernaccia di San Gimignano o un Vermentino della costa toscana, si armonizza bene con la cremosità degli gnocchi e l’intensità del condimento.

Esplorate altre deliziose ricette di  piatti toscani.

Ribollita

Cacciucco alla livornese

Castagnaccio

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 18 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare