Gnocchi alle vongole

Gnocchi alle vongole
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
10 min
Tempi aggiuntivi
2 ore di spurgo
Calorie a porzione
450 kcal
0
0.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
  • Gnocchi di patate

  • Gnocchi di patate gluten free


  • Per il condimento








    ● Lasciate spurgare le vongole in acqua leggermente salata per almeno 2 ore. 

    ● In una padella fate aprire le vongole, toglietele via via e mettetele da parte, filtrando la loro acqua di cottura. 

    ● Pulite le zucchine e tagliatele a julienne, quindi in un’altra padella fatele cuocere per qualche minuto con un po’ d’olio, l’aglio tritato, il pepe e il sale. 

    ● Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, fate cuocere ancora per un paio di minuti e unite le vongole. 

    ● Nel frattempo lessate gli gnocchi, scolateli e versateli nella padella, allungando con un po’ dell’acqua delle vongole tenuta da parte. 

    ● Saltate velocemente e servite con una generosa manciata di prezzemolo sminuzzato.

    Gli Gnocchi con vongole, zucchine e pomodori sono un primo piatto davvero sfizioso e saporito, che verrà apprezzato dai vostri amici amanti del pesce. Si tratta di una ricetta tipica della cucina mediterranea, semplice da preparare. E’ un’idea perfetta per una cena fresca e leggera da gustare in compagnia. Il condimento protagonista del piatto, dal sapore genuino e dai profumi tutti italiani, si sposa benissimo con molte varietà di pesce, molluschi e frutti di mare. Gli Gnocchi con vongole, zucchine e pomodori sono un primo di pesce ottimo per chi segue una dieta generalmente light ma vuole concedersi anche un piatto più gustoso ogni tanto, con una ricetta che prevede un po’ di calorie in più. Gli Gnocchi con vongole, zucchine e pomodori sono una vera goduria per il palato vostro e dei vostri invitati. Procuratevi del pesce fresco e il successo degli Gnocchi con vongole, zucchine e pomodori è garantito! Sono davvero gustosi: non vi resta che assaggiare!

    I consigli di Camilla

    ● Se non avete tempo, fate aprire cozze, vongole e altri molluschi in anticipo; le potete conservare in frigorifero, ma solo per 24 ore, insieme al liquido (filtrato) emesso in cottura.

    ● Invece dell’aglio fresco, potete utilizzare quello secco. E’ già pronto all’uso perciò fa risparmiare tempo; mantiene tutte le sue proprietà e per reidratarlo basta aggiungere poca acqua nella cottura, anche se si prepara un soffritto. Un cucchiaino raso corrisponde più o meno a due spicchi d’aglio freschi.

    Ricetta di Camilla Innocenti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 27 febbraio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare