Torta Esterhazy light

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
50 min
Calorie a porzione
410 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
50 min

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 10 porzioni
Per le basi







Per la farcia








Per guarnire


  1. Preparate le basi. Ritagliate 5 fogli di carta da forno quadrati (di circa 35 cm di lato) e, con una matita nera grossa, disegnate su ognuno un cerchio di 22 cm di diametro: calcate in modo che si veda anche dall’altra parte.
  2. Con un mixer frullate finemente le nocciole con poco zucchero a velo, procedendo a scatti, fino a ottenere una farina fine, poi mischiatevi la farina 0.
  3. In una ciotola capiente frullate gli albumi con lo zucchero a velo rimasto e un pizzico di sale, usando le fruste elettriche. Dovrete ottenere una neve fermissima, perciò ogni tanto fermate le fruste. Verso la fine aggiungete la scorza del limone grattugiata e un pizzico di cannella.
  4. Aggiungete la miscela di farine agli albumi montati, poco alla volta e mescolando dal basso in alto per non smontarli.
  5. Distribuite uno strato di circa 1 cm del composto sui fogli di carta da forno, dalla parte opposta ai disegni: seguite la circonferenza e formerete così 5 dischi uguali.
  6. Trasferite un foglio preparato sulla placca in forno già caldo a 200°C (funzione statica) per circa 8-10 minuti: il disco dovrà diventare dorato e abbastanza rigido. Sfornatelo, staccatelo dal foglio e fatelo raffreddare. Procedete così anche per gli altri dischi.
  7. Preparate la farcia. In un pentolino d’acciaio dai bordi alti e dal fondo spesso mescolate l’amido, metà dose di zucchero e lo zafferano con una frusta a mano. Unite le uova e continuate a rimestare fino ad ottenere un composto spumoso.
  8. Aggiungete il latte freddo a filo, mescolando con la frusta per evitare grumi, poi grattugiatevi la scorza di limone.
  9. Portate a leggero bollore il composto, a fiamma bassa (se avete la retina spargifiamma utilizzatela), senza mai smettere di mescolare: appena la crema si addensa spegnete, coprite la superficie con la pellicola e fate raffreddare.
  10. In una ciotola capiente setacciate la ricotta scolata, unite lo yogurt e lo zucchero rimasto e mescolate bene con la frusta a mano, finché il composto sarà morbido e denso.
  11. Versate la crema fredda nel composto di yogurt e ricotta e mescolate con la frusta per amalgamare tutto, poi trasferitela in frigo per mezzora.
  12. Distribuite sui dischi ormai freddi ¾ circa della farcia, formate uno spessore omogeneo, quindi metteteli uno sopra l’altro. Per aiutarvi, poneteli all’interno della parete di uno stampo a cerniera da 22 cm di diametro, adagiata su un piatto da portata: vi farà da guida nel montaggio.
  13. Togliete la parete a cerniera e spalmate il resto della farcia sul bordo della torta. Livellate sia il bordo che la superficie con una spatola.
  14. Decorate la parete della torta con le nocciole spezzettate grossolanamente e mettetela in frigo per un’ora.
  15. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria insieme al latte. Fatelo intiepidire, ma deve restare cremoso, quindi versatelo in un sac à poche con bocchetta liscia piccola.
  16. Con il cioccolato disegnate una spirale abbastanza stretta sulla superficie della torta, poi partendo dal centro verso l’esterno passate uno stecchino segnando i raggi, senza pigiare eccessivamente. Procedete così, in modo da formare una specie di reticolato a ragnatela.
  17. Rimettete la torta in frigo per almeno 2 ore e lasciatela poi a temperatura ambiente per un quarto d’ora prima di servirla.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Torta Esterhazy light è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte casalinghe, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Torta Esterhazy light è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai: fragrante e profumata, è ottima per la colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. La Torta Esterhazy light si presta ottimamente per rallegrare, insieme a un buon tè un pomeriggio con gli amici. Se siete in cerca di un’idea golosa per un’occasione speciale, la Torta Esterhazy light fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Per formare i dischi con la pasta per le basi, potete utilizzare una tasca da pasticcere con beccuccio tondo di circa 1 cm, dove avrete inserito il composto di albumi e nocciole preparato.

• Se la crema dopo il raffreddamento ha dei grumi, potete frullarla per pochissimi secondi con il mixer a immersione.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 14 giugno 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare