Torta alfajor

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
45 min
Tempo di cottura
2 h
Calorie a porzione
650 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
45 min
Tempo di cottura
2 h

Ingredienti

Dosi per

1 Torta da 8 porzioni









Per la farcia





Per guarnire

  1. Tagliate il burro a dadini e mettetelo in una ciotola capiente.
  2. In un’altra ciotola setacciate farina, amido, lievito e bicarbonato.
  3. Quando il burro si sarà ammorbidito, unite lo zucchero, un pizzico di sale e iniziate a lavorare con le fruste elettriche finché otterrete un composto cremoso, poi grattugiatevi la scorza del limone e amalgamatela bene.
  4. Aggiungete una alla volta le uova, sempre frullando. Unite le farine preparate e mescolate velocemente con le mani solo per mescolare gli ingredienti. Formate una palla, schiacciatela, avvolgetela nella pellicola alimentare e trasferitela in frigo per almeno un’ora.
  5. Preparate il dulche de leche per la farcia. Versate il latte in una casseruola, aggiungete il baccello di vaniglia inciso nel senso della lunghezza, lo zucchero, il miele e il bicarbonato. Portate a bollore, coprite e fate cuocere, a fiamma molto bassa, per un’ora circa, mescolando spesso.
  6. Eliminate il baccello e proseguite la cottura ancora per 30 minuti, mescolando in continuazione per non farlo attaccare, fino a quando il composto avrà assunto un colore ambrato. A cottura ultimata, lasciate intiepidire.
  7. Riprendete la pasta, stendetela con il matterello sul piano appena infarinato fino a ottenere uno spessore di 3-4 mm.
  8. Utilizzando la base di una tortiera come modello, ritagliate due dischi di 20 cm di diametro, che appoggerete sulla placca ricoperta di carta da forno.
  9. Trasferite la placca in forno caldo a 180°C per circa 10 minuti: i dischi di pasta devono restare chiari.
  10. Trascorso il tempo indicato, sfornateli, aspettate 2 minuti e poi toglieteli con una spatola piatta; fate attenzione a non piegarli e fateli raffreddare su un piano.
  11. Spalmate la parte inferiore di uno dei due dischi con il dulce de leche e poi accoppiatevi l’altro: lo spessore del ripieno dovrà essere abbastanza alto.
  12. Cospargete il bordo del dolce con il cocco grattuggiato in modo da ricoprirlo e servite.

In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Torta alfajor è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai: profumato e golosissimo, è ottimo per il dolce risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. La Torta alfajo si presta ottimamente per rallegrare, insieme a un buon tè o una cioccolata bollente, un pomeriggio con gli amici. Se siete in cerca di un’idea golosa per la festa di compleanno, la Torta alfajor fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 14 giugno 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare